aqp.it
ferrovieappulolucane.it
amgasbarisrl.it

Alimenti speciali brevettati e dotati di efficacia farmaco-nutrizionale in grado di contribuire a una migliore qualità di vita del paziente nel corso dei trattamenti oncologici, durante il percorso di lotta contro il cancro e a seguito della guarigione. È questa l’idea progettuale del team di FlavoLife, vincitore assoluto di Start Cup Puglia 2021. La finale della competizione tra business plan innovativi è stata organizzata anche quest’anno da ARTI in collaborazione con Regione Puglia, Comitato promotore e PNI – Premio Nazionale per l’Innovazione e si è svolta questa mattina al Cineporto di Bari, in diretta sul canale youtube di ARTI e sul sito della manifestazione. 

Secondo classificato è Limitless, che ha progettato la prima carrozzina elettrica, verticalizzante, leggera, smontabile e utilizzabile da chiunque (persone con disabilità, anziani e normodotati), cui vanno anche il premio speciale per il miglior progetto che ha terminato o sta effettuando il percorso di accompagnamento imprenditoriale nell’ambito dell’intervento regionale “Estrazione dei Talenti” e la menzione speciale “Impresa sociale in ottica di Pari Opportunità”. Terzo posto per Senex, un servizio di formazione e supporto digitale on demand per over 60 che viene erogato dai “Nipoti in affitto”, attraverso una piattaforma di intelligenza artificiale. Quarto classificato è Environ ZeroWaste, che propone eco-batterie rigenerabili, stampate in 3D, utilizzabili in contesti residenziali, urbani, commerciali, o come stazioni di ricarica in zone remote o non elettrificate.

I quattro vincitori di Start Cup Puglia parteciperanno di diritto al PNI il Premio nazionale dell’innovazione 2021 che si svolgerà il 30 novembre e il 3 dicembre a Roma.

“Vi invito a un dialogo diretto con l’amministrazione regionale: stiamo definendo la nuova programmazione e in questa fase importante occorre raccogliere suggerimenti su come rendere ancora più efficaci le nostre misure di sostegno alle imprese”. Si è rivolto direttamente ai finalisti l’assessore allo Sviluppo economico della Regione Alessandro Delli Noci, intervenendo da Dubai dove si trova in missione all’Expo. Ha poi aggiunto: “In questi giorni ho partecipato anche a una fiera di startup provenienti da tutto il mondo. È stata una grande opportunità per far conoscere il nostro sistema di incentivazione alla creazione di startup”. 

Sono dieci i team di potenziali e neo imprenditori innovativi che si sono sfidati oggi in gara, illustrando i rispettivi business plan in presentazioni di cinque minuti l’uno. Nelle scorse settimane hanno partecipato a sessioni di accompagnamento e boot camp organizzati dai coach di ARTI sui temi della gestione, della pianificazione economico-finanziaria e della tutela della proprietà intellettuale.

Quattro le categorie in gara: Cleantech-energy, ICT, Industrial, Life science. A scegliere i vincitori è stata una giuria di esponenti del mondo imprenditoriale e scientifico, presieduta da Mariella Pappalepore, di Planetek Italia e composta da Pietro Vito Chirulli di SERVECO Srl; Giustina Secundo, della LUM Libera Università Mediterranea “Giuseppe Degennaro”; Antonio Messeni Petruzzelli del Politecnico di Bari; Gianluigi De Gennaro, dell’Università di Bari “Aldo Moro”.

Questa la classifica definitiva: 

·   1° classificato, FlavoLife, cui va un premio di 10.000 euro e la menzione speciale Premio regionale per l’innovazione;

·       2° classificato, Limitless, cui va un premio di 7.000 euro;

·       3° classificato, Senex, cui va un premio di 5.000 euro;

·       4° classificato, Environ ZeroWaste, cui va un premio di 3.000 euro.

Il premio speciale di 3mila euro, riservato al miglior progetto che ha terminato o sta effettuando il percorso di accompagnamento imprenditoriale nell’ambito dell’intervento regionale “Estrazione dei Talenti”, attuato da ARTI, è stato assegnato a Limitless.

La Giuria ha inoltre assegnato le menzioni speciali per: “Contrasto al Covid-19” a Electronic Smart Health, “Innovazione sociale” a InMyPlace; e “Impresa sociale in ottica di Pari Opportunità” a Limitless. 

Sei i premi speciali in denaro e servizi reali (accompagnamento, operazioni di crowdfunding, valorizzazione della proprietà intellettuale) offerti dai seguenti componenti del Comitato promotore: Cetma, Dpixel/Sellalab, Eit Raw Materials, Impact Hub, Start Funding, Uniba – Centro Eccellenza Innovazione e Creatività e Eit Food Hub Italy. Di seguito i vincitori:

·       Premio Cetma ad Airone e Limitless

·       Premio Dpixel/Sellalab a Virtual Tailor

·       Premio Eit Raw Materials a Environ ZeroWaste

·       Premio Impact Hub a Senex

·       Premio Start Funding ai primi cinque classificati

·       Premio Uniba-Eit Food Hub Italy a SanaSana

 

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui