lapugliativaccina.regione.puglia.it

Preoccupa la situazione contagi nel barese. A Santeramo in Colle il sindaco ha disposto – tramite una ordinanza – la chiusura dei due plessi della scuola secondaria di primo grado Bosco-Netti. La decisione, presa dal sindaco pentastellato, arriva all’indomani del contagio di 4 studenti, un docente e una collaboratrice scolastica che hanno fatto scattare le misure preventive costringendo sei classi in quarantena.

“Santeramo detiene un record negativo di vaccinazioni” – tuona il sindaco Fabrizio Baldassarre – “c’è un nucleo molto forte di genitori no-vax che impatta sulle scelte vaccinali dei ragazzi che vanno a scuola”. La chiusura dei plessi, prevista per le giornate del 4 e 5 novembre, è finalizzata alla sanificazione degli edifici che consentirà il rientro a scuola già dal giorno successivo. La didattica a distanza sostituirà quella in presenza nelle due giornate.

“Venerdì – continua il sindaco – saranno sottoposti a tampone molecolare diverse decine di studenti. Siamo all’ultimo posto nella provincia di Bari per vaccinazioni e la percentuale di over 12 vaccinati è molto bassa. Dall’ultimo aggiornamento, datato 31 ottobre Santeramo conta 62 positivi, 15 dei quali sono ragazzi under 12 e quindi non vaccinabili. Il virus – conclude – continua a circolare colpendo ogni fascia di età.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui