lapugliativaccina.regione.puglia.it

“Sporcizia e degrado”. E’ la solita descrizione che accompagna ormai da anni il sottopasso di via Emanuele Mola, a Bari, varco pedonale che collega i quartieri San Pasquale e Madonnella. Una lunga sequela di segnalazioni dal 2017 che però sono state ignorate sistematicamente, fino all’ennesimo grido d’allarme da parte dei residenti.

Una preoccupazione che è condivisa anche dal presidente del Municipio I, Lorenzo Leonetti: “Sicuramente l’abbandono crea disagi ai residenti e frequentatori del sottopasso”. Al momento non sarebbero previsti degli interventi di manutenzione ordinaria, mentre sarebbe necessaria fin da subito una operazione straordinaria di bonifica per difendere il decoro urbano.

Una volta superate le scalette, sporche, ci si imbatte in decine e decine di scritte offensive, parolacce e messaggi a sfondo sessista. Perfino i contenitori antincendio sono stati vandalizzati a più riprese (foto in basso), e l’intero percorso è costellato da cartacce e rifiuti di ogni tipo.

Inoltre, dopo il brusco calo delle temperature il sottopasso è diventato un rifugio per alcuni senzatetto. A peggiorare la situazione oltre alle pessime condizioni igieniche e la costante percezione di insicurezza è il periodico malfunzionamento dell’ascensore dedicato ai disabili.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui