aqp.it
lapugliativaccina.regione.puglia.it

Il Garante per la Privacy ha inflitto a Enel Energia una sanzione di oltre 26 milioni e 500 mila euro per il trattamento illecito dei dati personali degli utenti a fini di telemarketing.

Oltre al pagamento della multa – spiega una nota del Garante – la società dovrà adottare una serie di misure dettate dall’Autorità per conformarsi alla normativa nazionale ed europea sulla tutela dei dati.

Tutto è partito dalle centinaia di segnalazioni di utenti che lamentavano di ricevere telefonate promozionali, anche su disco registrato, “in nome e per conto” di Enel Energia. Così sono partite le indagini dell’Autorità che tutela il trattamento dei dati personali.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui