GIOVEDì, 20 GIUGNO 2024
73,992 ARTICOLI
Dir. resp.:Samantha Dell'Edera
redazione@borderline24.com

Per segnalazioni: +39 375 5535222
73,992 ARTICOLI

Direttore Responsabile: Samantha Dell'Edera
Per segnalazioni:
Cell. +39 375 5535222
Email: redazione@borderline24.com

Bari, riecco i borseggiatori a Pane e pomodoro: “Poca sicurezza, mi hanno rubato tutto”

Pubblicato da: redazione | Lun, 6 Giugno 2022 - 06:25

Sulla spiaggia pubblica di Pane e pomodoro, a Bari, con il boom di turisti stranieri si ripresenta uno dei problemi storici per il capoluogo pugliese. Il borseggio ai danni dei vacanzieri ignari, e anche baresi, di tutti i beni personali presenti sulla sabbia, soprattutto smartphone e documenti. Un ritorno al passato, o un problema mai debellato completamente, che già negli anni ’80 e ’90 valse al capoluogo pugliese l’appellativo di “scippolandia”.

La tecnica conclamata è quella della razzia, cioè di rubare tutto quello che c’è sul telo: dallo zaino alla borsa, dalle chiavi dell’automobile ai pantaloni, lasciando letteralmente in mutande il malcapitato di turno. In pochi minuti, tutto quello che non ha valore per i ladri viene gettato tra i cespugli delle aree verdi a poca distanza sul lungomare.

Un fenomeno costante, almeno secondo il racconto di chi vive ogni giorno quella battigia. “Se ti distrai è finita – ci dice un bagnante – anche io sono stato recentemente depredato, hanno creato un enorme disagio a me e alla famiglia. Purtroppo siamo ancora lontani dai modelli vincenti per dare al meglio sicurezza e accoglienza”. Intanto con sempre più frequenza le forze dell’ordine attraversano al spiaggia, a turno, al fianco degli agenti di polizia locale.

Beccare il ladro resta però un’impresa tra ombrelloni in fila, lunghe tavolate e un continuo via vai delle famiglie. Rispetto allo scorso anno, inoltre, non ci saranno i volontari Gens Novam che avevano garantito un presidio aggiuntivo grazie a dei fondi regionali nella gestione post pandemica. “E’ necessario almeno il passaparola per chiarire i comportamenti da tenere a chi è ignaro della realtà dei fatti”, il commento di Cristiano Scardia, volontario Gens Nova .

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24.com
Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

Ufficiale: Moreno Longo è il nuovo...

Sarà Moreno Longo il successore di Federico Giampaolo sulla panchina del...
- 19 Giugno 2024

Ginecologo condannato a Lecce, i fratelli...

Si sono incatenati davanti al tribunale di Lecce mostrando striscioni e...
- 19 Giugno 2024

Tassisti, dichiarati guadagni “sospetti”: “Subito controlli...

Nel 2022 i tassisti italiani hanno guadagnato in media 15.500 euro...
- 19 Giugno 2024

Bari Costa Sud, al via il...

Sono partiti questa mattina i lavori di allestimento del cantiere che...
- 19 Giugno 2024