lapugliativaccina.regione.puglia.it

Da due anni impazza sulle spiagge, soprattutto romagnole. Da queste parti è ancora poco conosciuto. Parliamo del Teqball, si tratta un misto di calcio e ping pong che si gioca su un tavolo ricurvo. Si può giocare uno contro uno o due contro due, e la palla può essere colpita con qualsiasi parte del corpo tranne che con le mani e le braccia. L’obiettivo è mandare il pallone nel campo dell’avversario, palleggiando fino a tre volte, come nel volley.

Sono stati tanti i calciatori che si sono avvicinati al teqball, tra i quali alcuni famosissimi. In Italia si sta diffondendo in questi ultimi due anni, anche sulla spiaggia, specie sulla riviera romagnola. La disciplina è stata ufficialmente riconosciuta come sport nel 2018 e adesso punta ad essere disciplina ufficiale delle Olimpiadi del 2024. Si attende solo di vedere il tavolo ricorvo anche sulle nostre spiagge.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui