lapugliativaccina.regione.puglia.it
dona-il-sangue-regione-puglia-it

Dopo la bella vittoria per 3-0 ottenuta contro il Padova, prosegue il cammino del Bari in Coppa Italia, competizione che i galletti non giocano dall’edizione 2017-2018.

La squadra di mister Michele Mignani, è attesa al Bentegodi di Verona per affrontare l’Hellas guidata da Gabriele Cioffi. Sfida di alto livello per i biancorossi come testimoniato da Mignani in conferenza stampa.

“Gara che volevamo giocare – dice il mister – meglio una partita ufficiale contro una squadra di questo calibro piuttosto che un’amichevole. Non andiamo a fare una gita, ma a fare la nostra partita e a cercare di vincere. Abbiamo la voglia e il dovere di fare il massimo”.

Richiesto un parere sul numero di attaccanti disponibili e sull’assenza di un nuovo bomber, il mister espone il suo punto di vista.

“Voi vi aspettate un nome per la prima punta – dice Mignani – ma abbiamo la possibilità di schierare molti giocatori offensivi. Per me Galano è un attaccante, Botta è un attaccante, hanno caratteristiche diverse ma abbiamo gli uomini giusti. La squadra secondo me sta bene e non ho preoccupazioni particolari”.

Il mister sottolinea la sua fiducia nei giocatori ad oggi disponibili, capaci di far bene in Serie B e di dimostrare di meritarsi la nuova categoria.

“Abbiamo una rosa che ha aumentato il suo valore qualitativo rispetto allo scorso anno – sottolinea Mignani – lo hanno già dimostrato. Mi viene in mente Galano che abbiamo tenuto in Serie C e qui a Bari ha già fatto bene. Ho tanti giocatori che mi danno varie soluzioni quindi non ho problemi e trovo la rosa arricchita”.

L’appuntamento per Hellas Verona-Bari è fissato per le ore 18:00 di domenica 7 agosto. La partita sarà in diretta e in chiaro su Italia1. (foto ssc bari)


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui