lapugliativaccina.regione.puglia.it
aqp-sa-di-futuro

Due uomini di 42 e 48 anni, sposati con rito civile, sono stati arrestati con l’accusa di aver abusato di un 15enne disabile, figlio di loro amici. La coppia, residente in Salento, è stata posta agli arresti domiciliari con uso del braccialetto elettronico. Il provvedimento, a firma del gip Laura Liguori su richiesta del pm Rosaria Petrolo, è stato eseguito dai carabinieri. I fatti risalirebbero allo scorso inverno ma la denuncia risale all’agosto scorso quando la storia è venuta a galla.

I presunti abusi sarebbero stati commessi nella casa della coppia dove il 15enne veniva accompagnato dai genitori per seguire delle lezioni private. Qui, in casa dei due uomini, il ragazzino sarebbe stato molestato. Solo dopo tempo dalle presunte violenze, l’agosto scorso, il 15enne avrebbe trovato il coraggio di denunciare le violenze subite dopo essersi confidato con un’amica alla quale ha raccontato anche che la coppia lo costringeva a non dire nulla. Ne dà notizia l’Ansa.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui