lapugliativaccina.regione.puglia.it
aqp-sa-di-futuro

È ufficialmente ai nastri di partenza il porta a porta nel quartiere San Paolo. A partire da lunedì 3 ottobre, infatti, nell’intero quartiere, sarà attivo il servizio di raccolta differenziata. Quest’ultimo coinvolgerà in totale 23mila nuovi cittadini baresi, con il completamento di tutta l’area nord di Bari.

Un passo in avanti da parte dell’amministrazione che aveva avviato negli scorsi anni il progetto che renderà necessario, entro e non oltre il 3 ottobre, la rimozione dei bidoni.
Dal 26 settembre, sui cassonetti stradali, si sta provvedendo infatti ad attaccare gli adesivi informativi che ne segnalano la prossima rimozione. Il porta a porta aiuterà non solo a incrementare le percentuali di raccolta differenziata, ma anche a limitare fortemente l’illegittimo e per i cittadini baresi oneroso fenomeno della migrazione dei rifiuti dai Comuni limitrofi. Le recenti immissioni in servizio di 37 autisti e di 24 operatori livello j, risultati idonei in seguito alle procedure concorsuali, concluse dall’Azienda lo scorso luglio, consentiranno di far fronte al fabbisogno di ulteriore personale.

Per ogni informazione, sono disponibili gli uffici start up di Amiu Puglia presenti sul territorio: via Fiume (Santo Spirito): lunedì, martedì, mercoledì, venerdì: 8 – 14; giovedì: 13.30 – 19.30; via Ricchioni (San Paolo): tutti i giorni: 8.30-13.30 e 14.30-19.30, (il servizio di front office per la sola estensione del porta a porta al San Paolo è disponibile tutti i giorni dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 17.30). Inoltre, è disponibile il numero verde Amiu Puglia 800011558, gratuito e raggiungibile anche da cellulare, operativo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 17 e il sabato dalle 8.30 alle 13.30.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui