MARTEDì, 23 APRILE 2024
72,668 ARTICOLI
Dir. resp.:Samantha Dell'Edera
redazione@borderline24.com

Per segnalazioni: +39 375 5535222
72,668 ARTICOLI

Direttore Responsabile: Samantha Dell'Edera
Per segnalazioni:
Cell. +39 375 5535222
Email: redazione@borderline24.com

Dolci ai bimbi e tavole imbandite, ecco come si celebrano i santi e i defunti nel mondo

Pubblicato da: redazione | Mar, 1 Novembre 2022 - 09:00

Il primo giorno di novembre si celebra la festa cristiana di Ognissanti, festa di precetto inserita nel calendario liturgico romano da Papa Gregorio IV nel 835, nella quale si celebrano la gloria e l’onore di tutti i santi, compresi quelli non canonizzati. Tantissime le tradizioni legate a questo giorno in Italia. In Sicilia, ad esempio, durante la notte di Ognissanti i defunti portano ai bambini che si sono comportati bene dei dolciumi, soprattutto i dolci di Martorana. In Friuli Venezia Giulia si tiene una candela accesa, una bacinella d’acqua e un pezzo di pane a disposizione dei morti, qualora tornino dall’aldilà. In Trentino Alto Adige si suonano le campane delle chiese per richiamare le anime dei defunti e viene lasciata a loro disposizione una tavola imbandita di ogni ben di Dio. In Toscana, a Massa Carrara, i proprietari delle cantine devono donare un boccale di vino ai meno fortunati, mentre i bambini indossano collane di mele e di caldarroste. In Abruzzo i pescatori non possono andare a pesca perché al posto dei pesci troverebbero i teschi dei morti. E in Europa?

In gran parte dei paesi dell’Europa meridionale, come Italia, Spagna e Portogallo e in quelli dell’est, il giorno di Ognissanti è un giorno festivo. Non lo è invece il 2 novembre, giorno della Commemorazione dei Defunti. E’ per questo quindi, che in questi paesi le visite ai defunti vengono fatte il 1 di novembre e non il 2, che è giorno lavorativo. La festa del 1 novembre in Europa meridionale consiste dunque nel far visita ai defunti nei cimiteri. In Belgio, per esempio, la festività dei santi è conosciuta come Il Giorno dei Crisantemi. In Francia, invece, c’è l’usanza di deporre sulle tombe ghirlande di fiori chiamate Corone di Ognissanti. Nei paesi di cultura germanica, come Austria e Germania, nel giorno di Ognissanti i padrini regalano ai loro figliocci una treccia di pane dolce chiamata Allerheiligenstriezel.

Nel mondo – Ognissanti è particolarmente sentito soprattutto in Sudamerica. In Messico le celebrazioni durano addirittura due giorni (uno dedicato ai defunti bambini uno a quelli adulti); in Guatemala si prepara una speciale pietanza chiamata Fiambre, composta da salumi e verdure e, dopo pranzo, si fanno volare gli aquiloni come gesto simbolico di unione tra la terra (i vivi) e il cielo (i morti).
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24.com
Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

Rimpasto Giunta Regione Puglia, è fumata...

Decisione rinviata sul rimpasto della giunta Emiliano. La riunione tra il...
- 22 Aprile 2024

Trapianti di polmone e pancreas nel...

L'attività trapiantologica nella Regione Puglia ha fatto segnare negli ultimi tre...
- 22 Aprile 2024

Il Bari 2023/24: una squadra “forte”...

La gara contro il Pisa, avrebbe dovuto rappresentare la partita della...
- 22 Aprile 2024

Bari, addio al proprietario del ristorante...

Giornata di lutto nel mondo della ristorazione barese per la morte...
- 22 Aprile 2024