lapugliativaccina.regione.puglia.it

Dopo aver annichilito il Parma di Gigi Buffon, il Bari torna subito in campo per un’altra sfida dal sapore di serie A. Domani sera, allo stadio “Renzo Barbera”, c’è Palermo Bari, gara valevole per la ventunesima e seconda giornata del girone di ritorno di serie B. Fischio d’inizio alle ore 20.30.

Il Palermo Football Club, meglio noto come Palermo, venne fondato il  1º novembre 1900, grazie al contributo della comunità inglese della città e di Ignazio Majo Pagano, un giovane che aveva conosciuto il calcio in Inghilterra e che aveva deciso di importare questo nuovo sport nella natia Palermo. Vincitore di 5 titoli dello stesso campionato cadetto, il Palermo ha conquistato una Coppa Italia Serie C nel 1992-93. Per tre volte ha anche disputato la finale nella Coppa Italia maggiore: nel 1974, nel 1979 e nel 2011. Riguardo alle partecipazioni alle coppe europee, la società rosanero conta cinque apparizioni in Coppa UEFA ora Europa League. Palermo e Bari si sono affrontate l’ultima volta in terra siciliana, il 19 dicembre 2021. Eravamo in serie C e la gara terminò a reti inviolate.

I precedenti tra Bari e Palermo sono 70 con 22 vittorie biancorosse, 25 pareggi e 23 successi siciliani. In terra sicula si sono disputate 34 gare ed il bilancio è nettamente in favore dei rosanero: ben 17 vittorie contro le 2 sole affermazioni dei galletti. 15 i pareggi. L’ultima vittoria a Palermo dei biancorossi  è datata 18 maggio 1997:  in quell’occasione i pugliesi si imposero per 2 -1 grazie alle reti di Ventola e Olivares.

Diversi i calciatori  che hanno vestito entrambe le maglie. Rcordiamo: Davide Lanzafame, Leandro Rinaudo (attuale ds del Palermo), Totò Lopez, Massimo Brambati, Alessandro Parisi, Franco Brienza, Massimo Donati, Onofrio Barone, George Pușcaș, Gaetano Troja, Kamil Glik, Gabriele Rolando, Mattia Cassani, Roberto Floriano, Pietro Maiellaro, Alessandro Micai, Lorenzo Battaglia, Marco Perrotta, Andrea Raggi, Giuseppe Taglialatela, Marco Calderoni, Massimo Bonanni, Daniele De Vezze, Salvatore Masiello, Gaetano De Rosa, Francesco Bolzoni, Alberto Bergossi, Alberto Fontana, Valerio Majo, Marco Pisano, Edgar Álvarez, Federico Giampaolo, Alessandro Gazzi, Giuseppe Spalazzi, Fabio Daprelà, Ferdinando Sforzini, Davide Di Gennaro, Gabriele Messina, Lorenzo Scarafoni, Gaetano Monachello, Elio Grani, João Pedro Pereira Silva, Luigi Sardei, Francesco Casisa, Denis Godeas, Aurelio Pavesi De Marco, José Ferdinando Puglia, Luigi De Robertis, Giorgio Rossano, Luigi Lenzi e Ádám Simon.

Ex del match saranno Antonio Mazzotta e Emanuele Terranova nel Bari. Gennaro Tutino tra i rosanero. Tra i tecnici che hanno allenato entrambe le squadre menzioniamo: Roberto Stellone, Bortolo Mutti, Mimmo Renna, Stefano Colantuono, Tony Cargnelli e Devis Mangia.

A proposito di tecnici, ecco come il mister del Bari, Michele Mignani, ha presentato la gara contro il Palermo: “È una squadra organizzata, solida e che ha valori individuali e collettivi. Mi aspetto una partita difficile con un Bari che dovrà capire come far male alla squadra di Corini. Occorerrà grande intensità e voglia di fare risultato. Dobbiamo continuare ad avere quella “fame” che ci ha contraddistinto sino a ora.”

Non sarà la sfida tra Cheddira e Brunori, ma solo tra Palermo e Bari. Ceter? Quando è arrivato aveva delle problematiche di carattere muscolare. Per fortuna i nostri staff medico e atleitico sono riusciti a riportarlo ad una condizione migliore. Ora sta bene e credo possa essere un valore aggiunto per la squadra.”

Queste, invece, le dichiarazioni pre gara di Eugenio Corini, tecnico del Palermo: “Le partite stimolano sempre, ancor di più quella con il Bari. Palermo e Bari  sono due grandi piazze del calcio italiano e la sfida è molto stimolante. I biancorossi hanno una forza fisica importante, abbinata a tante situazioni differenti nella loro fase di gioco. È una squadra allestita molto bene, ben strutturata, guidata da un mister molto preparato come Mignani. Mi aspetto una sfida interessante”

PROBABILI FORMAZIONI:

PALERMO (4-3-3): Pigliacelli, Mateju, Nedelcearu, Marconi, Sala, Segre, Damiani, Saric, Valente, Brunori, Di Mariano.

BARI (4-3-1-2): Caprile, Dorval, Di Cesare, Vicari, Mazzotta, Maita, Maiello, Benedetti; Folorunsho, Cheddira, Ceter.

Arbitrerà la gara il signor Luca Massimi della sezione di Termoli. Gli assistenti saranno Davide Moro e Marco Ceccon. Il quarto uomo sarà Paride Tremolada. Al Var ci sarà  Gianluca Aureliano mentre l’Avar sarà Daniele Perenzoni.

 

 

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui