MERCOLEDì, 28 FEBBRAIO 2024
71,342 ARTICOLI
Dir. resp.:Samantha Dell'Edera
redazione@borderline24.com

Per segnalazioni: +39 375 5535222
71,342 ARTICOLI

Direttore Responsabile: Samantha Dell'Edera
Per segnalazioni:
Cell. +39 375 5535222
Email: redazione@borderline24.com

Saldi, il caro prezzi non ferma gli acquisti a Bari: “Andamento non esplosivo, ma sopra le aspettative”

Pubblicato da: Francesca Emilio | Dom, 5 Febbraio 2023 - 09:00

“Un buon andamento, non esplosivo, ma comunque al di sopra delle aspettative”. È il commento del rappresentante di Federmoda Bari della Confcommercio, Carlo Saponaro, in merito all’andamento dei saldi in Puglia e più nello specifico nel Barese, dopo un mese dall’avvio delle offerte stagionali che erano partite con moltissimi punti interrogativi.

Dagli aumenti nel carrello della spesa, a quelli relativi alla benzina, sino ad arrivare alle bollette. Sono tanti gli ostacoli che, all’avvio della stagione dei saldi, avevano messo in allerta i commercianti e gli esperti del settore, fortemente preoccupati per la possibilità che i cittadini, potessero scegliere di non spendere, rimandando al futuro le proprie spese, soprattutto in ambito vestiario. Oggi, dopo un mese dall’avvio ufficiale e a quasi un mese dalla fine, prevista per il 28 febbraio, il bilancio, seppur non troppo rassicurante per via di un andamento che non ha visto un vero e proprio boom rispetto al passato, il bilancio, ha sottolineato Saponaro “è ottimistico”.

“Guardiamo al futuro con più fiducia – ha sottolineato – è andata meglio di quanto ci aspettassimo, almeno per quanto riguarda il settore dei negozi di vicinato. Un andamento non esplosivo, ma buono. Le fonti su un possibile dietro front da parte dei cittadini per via degli aumenti erano state forse amplificate. Per quanto riguarda l’abbigliamento si è mosso il 5% in più dei cittadini rispetto allo scorso anno, forse anche per via del fatto che i prezzi dei capi non hanno subito aumenti bensì sono rimasti come quelli del 2022. Si è trattato di clienti educati a frequentare i negozi, quindi di fidelizzati che si sono resi conto del risparmio in atto e della qualità del prodotto. Nonostante l’emergenza sanitaria e la recessione, ancora oggi, il settore abbigliamento influisce per il 2,5% sul pil nazionale, un dato importante” – ha sottolineato ricordando l’importanza dei negozi di vicinato che durante la pandemia sono stati spesso sostituiti dalle compere online.

“Offrono socialità, cosa che l’online non può dare ed è un fattore molto ricercato dal consumatore finale. L’obiettivo futuro è quello di regolamentare l’online, è un battaglia che stiamo combattendo in qualità di associazione di categoria. Oggi, rispetto al periodo pandemico, si è ridimensionata” – ha concluso. Parole a cui fanno eco quelle di Benny Campobasso, presidente di Confesercenti Puglia, che già in passato aveva allertato sulle compere online. “Purtroppo le offerte dell’online attirano – ha spiegato – ma è una concorrenza sleale che danneggia i commercianti. Oggi, per fortuna, non c’è più la paura che abbiamo vissuto durante la pandemia e c’è un ritorno nei negozi, con il conseguente incremento delle compere” – ha sottolineato tracciando poi un primo bilancio dei saldi.

“Solo a fine febbraio potremo dire come è andata effettivamente – ha sottolineato – per quanto registrato sino ad oggi, abbiamo rilevato un ritorno interessante nei negozi soprattutto nelle prime due settimane, poi l’afflusso è andato scemando. E’ abbastanza normale per via di diversi motivi, in parte i saldi iniziati troppo presto, contrariamente a quanto prevede la normativa, ma anche le promozioni del periodo appena precedente, come ad esempio il Black Friday, a danno dei commercianti.  L’inizio, proprio per queste ragioni, è stato incoraggiante, con un proseguo deludente, ma è un periodo difficile. C’è stata sicuramente meno voglia di spendere e probabilmente sarà ancora così, ma speriamo nel ritorno delle belle giornate” – ha concluso.

Foto repertorio

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24.com
Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

Aqp, lavori per migliorare il servizio...

Acquedotto Pugliese sta effettuando interventi per il miglioramento del servizio nell’abitato...
- 28 Febbraio 2024

Case di cura poco sicure e...

Case di riposo prive di misure antincendio, abusive e con gravi...
- 28 Febbraio 2024

Si finge prete per ottenere offerte,...

Si sarebbe finto prete nel tentativo di ottenere offerte in denaro...
- 28 Febbraio 2024

Bari, aree verdi e spazi ludici:...

Aree verdi, spazi ludici e "bambini" al centro, ma non solo....
- 28 Febbraio 2024