DOMENICA, 16 GIUGNO 2024
73,906 ARTICOLI
Dir. resp.:Samantha Dell'Edera
redazione@borderline24.com

Per segnalazioni: +39 375 5535222
73,906 ARTICOLI

Direttore Responsabile: Samantha Dell'Edera
Per segnalazioni:
Cell. +39 375 5535222
Email: redazione@borderline24.com

Bari, da nord a sud, spiagge nel degrado: il Comune programma gli interventi

Pubblicato da: Samantha Dell'Edera | Dom, 26 Marzo 2023 - 18:07
- PUBBLICITÀ LEGALE -
bari.aci.it"

Un pontile accessibile anche ai disabili a Torre Quetta. E numerosi interventi sia di manutenzione straordinaria sia di ripascimento delle spiagge. Il Comune ha avviato i primi lavori sulla costa cittadina da nord a sud. A cominciare proprio dai pontili di Torre Quetta dove, per la prima volta, sarà avviato un progetto specifico per i disabili.

A promuovere l’iniziativa la consigliera comunale Silvio Russo Frattasi, presidente della commissione pari opportunità. “Già lo scorso anno – spiega la consigliera – si presentarono non poche criticità per i diversamente abili. Quindi come commissione abbiamo deciso di lavorare su questo tema per cercare una soluzione”. Già da questa estate a Torre Quetta ci sarà almeno un pontile accessibile ai disabili. Sarà poi predisposto un protocollo di intesa tra tutte le parti coinvolte in modo che i centri diurni abbiano a disposizione uno spazio per poter seguire i loro fruitori ma anche i bagnanti disabili di Torre Quetta. Avranno anche una zona d’ombra e una casetta in legno dove conservare le loro attrezzature. D’accordo con il gestore di Torre Quetta, Christian Calabrese, non pagheranno la sosta dei loro mezzi. “Questi centri diurni quindi aiuteranno non solo i loro associati – continua ancora Silvia Russo Frattasi – ma anche i bagnanti presenti in spiaggia a scendere in mare. Ovviamente l’assistenza sarà offerta gratuitamente ai bagnanti disabili in orario diurno”.

Gli interventi invece di pulizia e risistemazione delle spiagge partiranno dopo San Nicola, anche perché, solitamente, a marzo e aprile si verificano ancora mareggiate importanti che potrebbero vanificare le azioni del Comune. “Per metà giugno  – assicura l’assessore ai Lavori pubblici, Giuseppe Galasso – le spiagge saranno pronte”.

Tra le spiagge che saranno interessate da interventi più rilevanti c’è il lungomare di San Girolamo, devastato, come ogni anno, dalle mareggiate. Ben poco è rimasto di alcune parti della costa: al posto dei ciottoli ci sono solo grossi massi e rifiuti portati dal mare.

Altro problema è quello degli escrementi dei cani lasciati dai padroni incivili: un vero e proprio tappeto di sporcizia. Prima del “ripascimento”, l’Amiu interverrà con una pulizia della costa, ma purtroppo, ben poco si potrà fare per rimuovere gli escrementi  sotto i ciottoli.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24.com
Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

La Puglia in volo: ecco le...

Ventuno nuove rotte da e per la Puglia per l'estate 2024....
- 16 Giugno 2024

Vacanze? Non tutti si spostano da...

C’è chi resterà in Puglia (e chi ci tornerà in quanto...
- 16 Giugno 2024

I sette fatti più importanti a...

Prima gli exit poll e poi i risultati di Europee e...
- 16 Giugno 2024

In arrivo la quattordicesima, ecco come...

La quattordicesima arriverà tra la seconda metà di giugno e l'inizio...
- 15 Giugno 2024