MARTEDì, 16 LUGLIO 2024
74,585 ARTICOLI
Dir. resp.:Samantha Dell'Edera
redazione@borderline24.com

Per segnalazioni: +39 375 5535222
74,585 ARTICOLI

Direttore Responsabile: Samantha Dell'Edera
Per segnalazioni:
Cell. +39 375 5535222
Email: redazione@borderline24.com

Aggredito consigliere comunale nel Foggiano: “Pistola alla tempia”

Era intervenuto in difesa del figlio di 13 anni ed è stato picchiato e minacciato

Pubblicato da: redazione | Gio, 24 Agosto 2023 - 18:35
- PUBBLICITÀ LEGALE -
bari.aci.it"

Sarebbe un diciannovenne, secondo quanto ricostruito dai carabinieri intervenuti sul posto, la persona che oggi, ad Apricena, nel Foggiano, prima ha aggredito un adolescente di 13 anni, poi ha sferrato un pugno al padre, il capogruppo del Pd in Consiglio comunale Michele Lacci, puntandogli anche una pistola in faccia.

La posizione del giovane, volto conosciuto alle forze dell’ordine, è ora al vaglio dei carabinieri e della Procura. Stando alle prime informazioni, il 19enne questa mattina, davanti a un bar del paese, avrebbe prima aggredito il ragazzino di 13 anni, figlio dell’esponente Pd; quando Lacci ha raggiunto il 19enne per chiedere spiegazioni, lo stesso politico è stato colpito con un pugno, poi gli è stata puntata una pistola in faccia.

“Ero in studio con mio figlio di 13 anni – dice all’ANSA Lacci – quando quest’ultimo si è allontanato per fare una commissione e transitando davanti a un bar ha incrociato lo sguardo di un giovane che, senza alcun motivo, ha sferrato a mio figlio un ceffone. Una volta appreso l’accaduto mi sono recato davanti al bar e, alla nostra vista, il giovane si è scagliato contro di me sferrandomi prima un pugno in pieno volto e poi, mentre io e mio figlio cercavamo di allontanarci, mi ha puntato una pistola alla tempia. È stato bloccato da un avventore che si trovava nei pressi del bar, così come sono intervenuti in mia difesa anche i gestori e altra gente”. Il capogruppo del Pd insieme al figlio si è recato in ospedale per le cure del caso. Dieci giorni di prognosi per lui, qualche giorno in meno per il figlio. “Quello che amareggia e preoccupa è la facilità con cui questi giovani compiano aggressioni e il timore che questi episodi possano accadere con frequenza”, commenta Lacci.(foto repertorio)

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24.com
Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

Istituto tumori di Bari, c’è il...

 Il prof. Nicola Silvestris sarà dal prossimo 1° settembre il nuovo...
- 16 Luglio 2024

In 66 sbarcano a Leuca, ci...

Un gruppo di 66 migranti di nazionalità iraniana, afgana e irachena,...
- 16 Luglio 2024

Bari, polemiche per la pista ciclabile...

Dal manto sconnesso al guardrail troppo basso, ma anche pericoloso per...
- 16 Luglio 2024

Dallo sport in carrozzina ai ragazzi...

L’Aps-Asd HBari 2003 chiuderà l’anno sportivo 2023/2024 con una cerimonia pubblica...
- 16 Luglio 2024