LUNEDì, 22 APRILE 2024
72,668 ARTICOLI
Dir. resp.:Samantha Dell'Edera
redazione@borderline24.com

Per segnalazioni: +39 375 5535222
72,668 ARTICOLI

Direttore Responsabile: Samantha Dell'Edera
Per segnalazioni:
Cell. +39 375 5535222
Email: redazione@borderline24.com

Tifosi lanciano petardi sulla statale a Brindisi, interviene polizia

Caccia ai responsabili

Pubblicato da: redazione | Dom, 5 Novembre 2023 - 16:45

Solo l’intervento della Polizia ha evitato disagi maggiori ed il contatto tra le due tifoserie questa mattina a Brindisi, dopo l’esplosione di alcune bombe carte di alcuni ultras del Lecce – ritengono gli inquirenti – diretti a Roma dove oggi pomeriggio alle 18.30 è impegnata la loro squadra. Lo riporta l’Ansa.

A quanto si è appreso transitando da Brindisi lungo la Ss.16 i supporters leccesi avrebbero iniziato a lanciare petardi, mentre erano in auto e in un secondo momento all’interno di una stazione di servizio. Non pochi i disagi al traffico in quei minuti, ma non ci sono stati feriti. Dopo le segnalazioni di alcuni automobilisti diverse pattuglie della Polizia hanno raggiunto il tratto interessato dai disordini lungo la superstrada per evitare possibili scontri tra tifosi: è forte infatti la rivalità tra i supporters del Lecce e quelli del Brindisi, quest’ultimi in partenza per Giuliano (Napoli) per sostenere la propria squadra nello stesso pomeriggio di oggi

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24.com
Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

Rimpasto Giunta Regione Puglia, è fumata...

Decisione rinviata sul rimpasto della giunta Emiliano. La riunione tra il...
- 22 Aprile 2024

Trapianti di polmone e pancreas nel...

L'attività trapiantologica nella Regione Puglia ha fatto segnare negli ultimi tre...
- 22 Aprile 2024

Il Bari 2023/24: una squadra “forte”...

La gara contro il Pisa, avrebbe dovuto rappresentare la partita della...
- 22 Aprile 2024

Bari, addio al proprietario del ristorante...

Giornata di lutto nel mondo della ristorazione barese per la morte...
- 22 Aprile 2024