LUNEDì, 22 APRILE 2024
72,666 ARTICOLI
Dir. resp.:Samantha Dell'Edera
redazione@borderline24.com

Per segnalazioni: +39 375 5535222
72,666 ARTICOLI

Direttore Responsabile: Samantha Dell'Edera
Per segnalazioni:
Cell. +39 375 5535222
Email: redazione@borderline24.com

Apoteosi rosanero, sprofondo biancorosso: Palermo-Bari 3-0

La squadra biancorossa subisce una pesante sconfitta al 'Renzo Barbera': Ranocchia, Ceccaroni e Segre condannano gli uomini di Marino

Pubblicato da: Nicola Lucarelli | Ven, 2 Febbraio 2024 - 22:32

Una sconfitta a Palermo era abbastanza preventivabile. Troppa la differenza tecnica tra le due squadre. Gli uomini di Marino hanno provato a contenere la formazione di Corini, ma i limiti tecnici, fisici e tattici che sussistono da inizio stagione non possono scomparire all’improvviso. Anche a Palermo, i galletti hanno mostrato la solita sterilità offensiva e le persistenti amnesie difensive. Sconfitta che va a minare ancora di più un ambiente già molto scosso. Potrebbe pagare il tecnico Marino, ma non è sicuramente l’allenatore siciliano il colpevole principale di questo disastro biancorosso.

SCELTE INIZIALI: Per la sfida al Palermo, mister Marino non potrà contare sullo squalificato Benali oltre agli infortunati Aramu, Di Cesare, Diaw e Maiello. Indisponibili anche Sibilli e Ricci colpiti da virus influenzale. L’allenatore siciliano si affida ancora al modulo 4-3-3: sulle fasce ci sono Pucino e Dorval, mentre Acampora funge da playmaker. In attacco Menez affianca Pusca e Kallon.

Nel Palermo, il tecnico Eugenio Corini ritrova Brunori che ha scontato il turno di squalifica, ma deve rinunciare agli infortunati Desplanches e Lucioni. Non convocato l’ex milanista Chaka Traoré, acquistato sul filo del gong ed arrivato nel capoluogo siciliano solo poche ore prima del match. Corini schiera i suoi con il modulo 4-3-3: in panchina l’ex Liam Henderson, mentre partono dall’inizio i nuovi arrivi Ranocchia e Diakitè.

PRIMO TEMPO: Parte forte il Palermo che va subito al tiro con Ranocchia su calcio di punizione al minuto 3, ma la conclusione del centrocampista termina alta. Al settimo minuto Brunori prova a sorprendere Brenno con un pallonetto dalla distanza, ma il portiere brasiliano è attento.

Clamorosa doppia chance per i rosanero al minuto 15: prima Gomes impegna Brenno con un tiro ravvicinato, sulla ribattuta del portiere biancorosso, Di Francesco colpisce il palo con un colpo di testa. Prova a rifarsi il figlio d’arte, ma il suo tiro da fuori area finisce alto. Il Palermo insiste e va ancora al tiro con Ranocchia al minuto 30, ma Brenno è bravo a respingere in corner. Si vede finalmente il Bari al minuto 35: Puscas colpisce di testa su corner battuto da Kallon, ma Brunori salva sulla linea. Replica il Palermo al minuto 39 con Di Francesco che svirgola da buona posizione. Brunori calcia da posizione defilata al minuto 42, ma il portiere biancorosso è attento. Il gol delle aquile è nell’aria e arriva al minuto 44 con Ranocchia che calcia di controbalzo e trova il sette per il meritato vantaggio dei padroni di casa.

E’ l’ultima azione degna di nota del primo tempo che si chiude con il Palermo in vantaggio per 1-0.

SECONDO TEMPO: La ripresa si apre con gli stessi effettivi che hanno giocato la prima frazione di gioco. Subito pericolosa la squadra di Marino con Vicari al minuto 48: il difensore indirizza al volo verso la porta rosanero ma, ancora una volta, è provvidenziale Brunori nella respinta.

Ci prova anche Edjouma al minuto 50, ma il tiro del centrocampista finisce a lato. Si fa vivo il Palermo al minuto 55 con Di Francesco, ma la sua conclusione è centrale e Brenno para senza problemi. Acampora prova il tiro dalla distanza al minuto 58, ma il suo tentativo viene deviato in corner. Ancora Di Francesco protagonista al minuto 59, ma il suo tiro viene respinto da Vicari sulla linea di porta. Primi cambi nel Bari al minuto 65: dentro Achik e Nasti, fuori Menez e Puscas.

Ma è il Palermo a trovare il gol del 2-0 al minuto 71 con Ceccaroni che colpisce di testa e fulmina Brenno su assist di Di Mariano. Al minuto 78 entra Morachioli al posto di Edjouma. Il Palermo dilaga e al minuto 80 trova la terza rete con Segre, ancora con un colpo di testa. Il Bari trova il gol con Matino al minuto 85, ma il difensore è in fuorigioco. Spazio anche per Guiebre e Lulic dal minuto 87 al posto di Pucino e Acampora. Non accade più nulla sino al triplice fischio dell’arbitro Tremolada. Palermo – Bari edizione 2023/24 è storia: allo stadio “Renzo Barbera” termina 3-0.

PAGELLE: Menez è un fantasma. Acampora: piccoli segnali di risveglio

Brenno 6, Pucino 5 (87′ Guiebre sv), Matino 6, Vicari 5, Dorval 5, Maita 5,5, Acampora 6 (87′ Lulic sv), Edjouma 5 (78′ Morachioli 5,5) , Kallon 5, Puscas 5,5 (65′ Nasti 5,5), Menez 5 (65′ Achik 5,5)

Marino 4

TABELLINO

Risultato finale: 3 – 0

Marcatori: 44′ Ranocchia 71′ Ceccaroni 80′ Segre

Ammoniti: Acampora, Di Francesco, Pucino, Graves, Morachioli

Espulsi: nessuno

Tiri in porta: 9-2

Corner: 4-7

FORMAZIONI INIZIALI:

 

PALERMO: Pigliacelli, Lund, Gomes, Segre, Brunori (c), Insigne, Ranocchia, Di Francesco, Nedelcearu, Diakitè, Ceccaroni

Panchina: Kanuric, Jensen, Stulac, Mancuso, Di Mariano, Marconi, Vasic, Buttaro, Soleri, Aurelio, Henderson, Coulibaly

BARI (4-3-3): Brenno, Pucino, Matino, Vicari, Dorval, Maita (c), Acampora, Edjouma, Kallon, Puscas, Menez

Panchina: Pissardo, Pellegrini, Nasti, Bellomo, Achik, Lulić, Guiebre, Zuzek, Morachioli

SQUADRA ARBITRALE:

Arbitro: Paride Tremolada della sezione di Monza. Assistenti: Alessandro Costanzo della sezione di Orvieto e Tiziana Trasciatti della sezione di Foligno. Quarto ufficiale: Andrea Ancora della sezione di Roma 1. VAR: Marco Serra (Torino). AVAR: Gianpiero Miele (Nola).

(Foto ssc Bari)

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24.com
Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

Il Bari 2023/24: una squadra “forte”...

La gara contro il Pisa, avrebbe dovuto rappresentare la partita della...
- 22 Aprile 2024

Bari, addio al proprietario del ristorante...

Giornata di lutto nel mondo della ristorazione barese per la morte...
- 22 Aprile 2024

Disabilità: l’importanza dei montascale per garantire...

Nell'affrontare la vita quotidiana, le persone con disabilità si trovano spesso...
- 22 Aprile 2024

Il Festival della Valle d’Itria festeggia...

Si aprirà con la 'Norma' di Vincenzo Bellini, che nel 1977...
- 22 Aprile 2024