LUNEDì, 22 APRILE 2024
72,648 ARTICOLI
Dir. resp.:Samantha Dell'Edera
redazione@borderline24.com

Per segnalazioni: +39 375 5535222
72,648 ARTICOLI

Direttore Responsabile: Samantha Dell'Edera
Per segnalazioni:
Cell. +39 375 5535222
Email: redazione@borderline24.com

Bari, l’allarme dei carabinieri: “attenzione alle sextortion”

I consigli su come difendersi dai ricatti sessuali sul web

Pubblicato da: redazione | Gio, 29 Febbraio 2024 - 10:48

Il tutto inizia con una richiesta di amicizia su Facebook, Instagram o altri siti, da uomini o donne affascinanti ma dietro la loro bellezza si nasconde un robot detto più semplicemente bot che crea profili fake. La vittima una volta accettata l’amicizia inizia a ricevere sempre più messaggi da parte del bot e a mano a mano che diventa quasi normale lo scambio di messaggi con il profilo finto quest’ultimo inizia a assumere un atteggiamento diverso e ad intraprendere argomenti a sfondo sessuale cioè potrebbe fare domande sempre più spinte: “SEI SOLO IN CASA? HAI UNA WEBCAM? TI VA DI
DIVERTIRTI? SONO APPENA USCITA DALLA DOCCIA VUOI VEDERMI?”.

Lo scopo del bot è finalizzato a provocare sessualmente la vittima fino a farla spogliare per poi filmare tutto e registrare il video compromettente. Da adesso in poi inizia una vera e propria estorsione con la richiesta di denaro o con la richiesta di prestazioni sessuali per non pubblicare il materiale scottante sui social o inviarlo ad amici della vittima. La vittima potrebbe subire anche una vera e propria pressione psicologica in quanto nella chat gli vengono inviati di seguito degli screenshot del video fino a quando la vittima designata cede ed effettua il pagamento, che come spesso accade avviene su circuiti internazionali non tracciabili come i bitcoin o moneta virtuale.

Come fare per non cadere vittime della sextortion? 1) Non inviate mai vostre foto intime sui social; 2) Non accettate mai richieste di amicizia sui social da parte di persone che non conoscete; 3) Diffidate delle persone conosciute su siti di incontri che già vi parlano del grande amore ancora prima di averli viste di persona;  4) Interrompete i contatti appena vi si chiede del denaro; 5) Contattate il numero di emergenza 112 se pensate di essere vittime di sex tortion.
Le caserme dei Carabinieri sono sempre aperte per aiutarvi ed ascoltarvi.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24.com
Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

Puglia, il centrodestra presenta mozione di...

Il centrodestra alla Regione Puglia presenterà mozione di sfiducia nei confronti...
- 22 Aprile 2024

Bari, il Libertà soffocato dalle discariche...

Discariche a cielo aperto nel cuore del Libertà. A denunciarle i...
- 22 Aprile 2024

Tragedia ad Eboli, bimbo ucciso da...

Tragedia questa mattina ad Eboli. Un bimbo di appena 15 mesi...
- 22 Aprile 2024

Maltrattamenti e torture nel carcere minorile...

Un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 13 agenti della Polizia...
- 22 Aprile 2024