MERCOLEDì, 22 MAGGIO 2024
73,328 ARTICOLI
Dir. resp.:Samantha Dell'Edera
redazione@borderline24.com

Per segnalazioni: +39 375 5535222
73,328 ARTICOLI

Direttore Responsabile: Samantha Dell'Edera
Per segnalazioni:
Cell. +39 375 5535222
Email: redazione@borderline24.com

Arresti a Bari, il gip: “Rischio reiterazione voto scambio”

E' quanto si legge su un passaggio dell'ordinanza

Pubblicato da: redazione | Gio, 4 Aprile 2024 - 16:35
- PUBBLICITÀ LEGALE -
bari.aci.it"

“C’è un rischio di reiterazione del reato di compravendita di voti alle competizioni elettorali chiaramente desumibile dalla professionalità dell’agire e della protervia a commettere una serie indefinita di comportamenti tutti riconducibili all’ottenimento del risultato elettorale programmato”. È quanto si legge su un passaggio dell’ordinanza firmata dal gip Paola Angela De Santis in seguito alla quale sono state arrestate otto persone nel Barese per un presunto voto di scambio.

Il gip, nel motivare le esigenze cautelari, riporta un passaggio delle richieste effettuate dai pm secondo i quali esiste un “sistema” rodato “ampiamente consolidato volto a orientare un numero elevato di voti in favore di candidati sostenuti dal sodalizio”. Secondo gli inquirenti, a capo di questo sodalizio, ci sarebbe Sandro Cataldo, marito dell’ex assessore regionale (dimissionaria in data odierna, anche dal partito in cui milita, il Pd) Anita Maurodinoia.

 

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24.com
Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

Obesità, è curabile con un approccio...

 E' stata firmata al Lido di Venezia, la Venice Declaration 2024 in occasione...
- 21 Maggio 2024

Puglia, dalla Regione 15 milioni per...

Quindici milioni di euro per procedere alla liquidazione delle somme restanti...
- 21 Maggio 2024

Vendevano fitofarmaci illegali, maxi sequestro nel...

Vendevano fitofarmaci illegali per un valore commerciale di 220mila euro. È...
- 21 Maggio 2024

Salute, dalla Regione Puglia ok a...

È stata approvata all'unanimità dal Consiglio regionale della Puglia la legge...
- 21 Maggio 2024