DOMENICA, 16 GIUGNO 2024
73,908 ARTICOLI
Dir. resp.:Samantha Dell'Edera
redazione@borderline24.com

Per segnalazioni: +39 375 5535222
73,908 ARTICOLI

Direttore Responsabile: Samantha Dell'Edera
Per segnalazioni:
Cell. +39 375 5535222
Email: redazione@borderline24.com

Nel Barese sequestrata la centrale dello spaccio di droga

Sequestrati 7 chili di droga e denaro in contante

Pubblicato da: redazione | Gio, 23 Maggio 2024 - 09:38
- PUBBLICITÀ LEGALE -
bari.aci.it"

La mattina dello scorso 17 maggio, alle prime luci dell’alba, la Squadra Mobile della Questura di Bari ha condotto una complessa operazione anti-droga, nel Comune di Rutigliano (Ba), che ha portato all’arresto di due giovani pusher, ritenuti responsabili del reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio, e al deferimento all’Autorità Giudiziaria, per gli stessi reati, di altre 3 persone (accertamenti compiuti nella fase delle indagini preliminari che necessitano della successiva verifica processuale nel contraddittorio con la difesa). Sequestrate ingenti somme di denaro e quantitativi di sostanza stupefacente, ritenuti provento dell’attività di spaccio.

L’operazione di polizia giudiziaria si inserisce nell’ambito di una più ampia azione di contrasto all’illecita commercializzazione di sostanze stupefacenti condotta dalla Squadra Mobile nell’hinterland barese. A Rutigliano, i poliziotti della sezione Antidroga hanno effettuato perquisizioni domiciliari presso 7 appartamenti, con relative aree condominiali, presenti all’interno di un complesso di edilizia popolare. Ad attirare le attenzioni degli investigatori era stato, inizialmente, il continuo andirivieni di giovani ragazzi, noti quali assuntori di sostanze stupefacenti, nei pressi dello stabile oggetto di perquisizione, che ha portato ad alcuni approfondimenti investigativi, finalizzati ad accertare cosa si celasse dietro quei movimenti sospetti.

In base a quanto ricostruito dalla Polizia di Stato, anche attraverso mirate attività di osservazione e pedinamento, gli arrestati ed i denunciati avrebbero gestito una vera e propria centrale di spaccio, all’interno ed in prossimità delle suddette unità abitative, nascondendo droga e soldi in vari nascondigli. Al riguardo, si segnala che uno degli arrestati, resosi conto dell’imminente irruzione da parte delle forze di polizia, ha anche tentato di disfarsi della sostanza stupefacente detenuta, lanciando 3 panetti di cocaina, del peso complessivo di 3 chili circa, dalla finestra della propria abitazione sita al secondo piano; tentativo non andato a buon fine in quanto personale della Squadra Mobile aveva già circondato l’intero edificio.

Complessivamente, all’esito dell’attività di polizia giudiziaria, sono stati rinvenuti e sottoposti a sequestro 3,5 kg. di cocaina, 2 kg. di marijuana e 2 kg. di hashish, oltre a materiale utile per il confezionamento delle dosi. È stata rinvenuta e sequestrata, altresì, la somma contante di 146.955 euro, ritenuta provento dell’attività di spaccio. Tratti in arresto due giovani di Rutigliano, un 28enne incensurato ed un 20enne con precedenti di polizia legati allo spaccio di sostanze stupefacenti; deferiti all’Autorità Giudiziaria, in stato di libertà, altri 3 giovani di Rutigliano: un 26enne con precedenti di polizia per reato di furto, un 33enne con precedenti penali legati al mondo della droga ed una donna 31enne incensurata. È importante precisare che gli accertamenti investigativi sono nella fase delle indagini preliminari, in attesa di essere sottoposti al vaglio giurisdizionale durante il processo, nel contraddittorio con la difesa.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24.com
Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

Bari, lite in stazione: aggredito agente...

Intervento ieri, sabato 15 giugno verso le 10.30,  della polizia locale...
- 16 Giugno 2024

Turisti pazzi per Bari vecchia: “E’...

Il borgo antico di Bari incanta i turisti. Considerato lo scorcio...
- 16 Giugno 2024

La Puglia in volo: ecco le...

Ventuno nuove rotte da e per la Puglia per l'estate 2024....
- 16 Giugno 2024

Vacanze? Non tutti si spostano da...

C’è chi resterà in Puglia (e chi ci tornerà in quanto...
- 16 Giugno 2024