BARI – La prima velostazione del sud Italia è stata inaugurata questa mattina nei locali delle Fal di corso Italia 64. Nei tre spazi, affidati alla società Ecotour Veloservice, è possibile usufruire di numerosi servizi, tra cui il parcheggio custodito, il noleggio e la manutenzione di bici, la prenotazione di escursioni. “Siamo fieri di ospitare la prima velostazione del sud Italia e di poter contribuire in modo così importante ad un processo culturale che sta vedendo Bari e la Puglia sempre più capaci di attuare quella intermodalità dei trasporti da tutti auspicata e che in Europa è già da tempo realtà”. Lo ha dichiarato il presidente delle Ferrovie Appulo Lucane, Matteo Colamussi.  “Con il Comune – aggiunge –  stiamo condividendo l’obiettivo di riqualificare tutta la zona di corso Italia entro fine 2016 e chiediamo al sindaco l’impegno di realizzare qui una pista ciclabile. Per parte nostra oggi aggiungiamo un ulteriore tassello alla interconnessione tra Fal, Ferrotramviaria (che gestisce il collegamento tra stazione di Bari centrale ed aeroporto di Bari) e Amtab tra cui è in vigore il biglietto unico da dicembre scorso grazie al progetto Gift 2.0 e assumiamo oggi l’impegno di poter prevedere l’inserimento, nello stesso biglietto, anche di quello per l’accesso alla velostazione”. La proposta di realizzare una pista ciclabile in corso Italia è stata subito raccolta dal sindaco di Bari, Antonio Decaro: “Per evitare di privare il quartiere di posti auto intendiamo realizzare una corsia preferenziale con annessa pista ciclabile sulla carreggiata di corso Italia – annuncia Decaro –  facendo diventare questa velostazione non solo un parcheggio di scambio per pendolari ma anche un servizio in più per i residenti”. Di “cultura e promozione della ciclabilità” ha parlato invece l’assessore comunale all’Ambiente, Pietro Petruzzelli, annunciando: “Il Comune sta realizzando circa 1400 posti – bici in tutta la città”.

\r\n

La struttura di corso Italia sarà aperta 24 ore su 24: un ticket giornaliero costerà 2 euro e 50. Previste formule di abbonamento: 6 euro per il settimanale, 20 per il mensile, 200 euro per l’annuale. Per i prossimi tre mesi il servizio sarà gratuito per la tariffa rapida, ossia per chi lascerà la bici fino a sei ore.

\r\n

L’assessore regionale alla Mobilità, Gianni Giannini ha aggiunto che “questa è la prima di 29 velostazioni che realizzeremo in tutta la Puglia nell’ambito del piano regionale dei Trasporti, dove è prevista anche la realizzazione di un percorso ciclabile di oltre 700 chilometri nel parco dell’Alta Murgia”.  Soddisfatto anche Pasquale Ricchiuti di Veloservice. “Siamo fieri che Fal, Regione e Comune condividano questa idea di futuro e ci auguriamo che questo sia solo un punto di partenza per la nostra battaglia culturale di mettere in bici sempre più persone nell’area metropolitana di Bari”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
fieradellevante.it
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here