7,5 MICAI Due autentici miracoli e diverse altre parate decisive che hanno mantenuto a galla la nave biancorossa e che contribuiscono a nascondere i limiti della squadra\r\n\r\n5 DONKOR Fatica, fatica maledettamente nel primo tempo a tenere a bada il 33enne Mammarella e spesso viene messo in inferiorità dalle sovrapposizioni di Malonga. Nel secondo tempo riapre la partita con un ingenuo fallo da rigore. Troppo nervoso e incostante\r\n\r\n6 TONUCCI Della linea difensiva è il migliore ma anche lui non brilla. Gli inserimenti di Emmanuello e la verve di Beretta fanno traballare il reparto arretrato, lui prova a non farlo cedere\r\n\r\n5 RADA Comincia regalando due palle gol agli avversari, finisce in affanno. La sua fortuna è che gli attaccanti biancorossi sono in stato di grazia, altrimenti…\r\n\r\n5,5 GEMITI Emmanuello è una spina nel fianco, si limita a fare il compitino e nemmeno in maniera troppo convincente\r\n\r\n6,5 DEFENDI Ha il merito di rompere il ghiaccio e fare respirare i suoi compagni con il primo gol di giornata. In fase di copertura anche lui va in sofferenza, meglio quando deve affondare\r\n\r\n6 ROMIZI La solita diga, utile, davanti alla difesa. Il suo unico limite è una condizione fisica precaria, ma dopo tanti mesi di panchina è comprensibile. Qualche retropassaggio di troppo, di quelli che Camplone non\r\n\r\n7 DEZI Il gol rappresenta la classica ciliegina sulla torta di una prestazione quasi perfetta. Garantisce quantità e qualità, corsa, inserimenti e passaggi precisi. Un mistero la sua assenza dall’undici titolare contro l’Entella, anche se sarebbe cambiato poco probabilmente\r\n\r\n7,5 SANSONE Due assist e la “solita” rete su calcio piazzato. Nei momenti più difficili della gara è uno dei pochi a caricarsi la squadra sulle spalle. Se dà continuità alle prestazioni potrebbe essere l’uomo della svolta per il Bari\r\n\r\n(dal 67’ Boateng 6: Il solito Boateng, capace di costruire e distruggere con le sue stesse mani. A volte irritante, altre da applausi. Suo l’assist per il 5 a 2 di Rosina)\r\n\r\n7 MANIERO Non è in perfette condizioni fisiche eppure lotta come un leone, segna da attaccante consumato, sfiora anche il raddoppio ma è sfortunato. Si spegne negli ultimi 20 minuti, quando le forze lo abbandonano\r\n\r\n7,5 ROSINA Un gol da cineteca, quello del 4 a 2, che bisognerebbe far rivedere centinaia di volte ai ragazzini delle giovanili. Mette il sigillo con la sua prima doppietta biancorossa e con l’assist per il 6 a 2 siglato da Dezi

Bif&st 2019 Bari
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here