La polizia di stato nelle scuole

    “Train to be cool” porta la Polizia Ferroviaria nelle scuole per promuovere la sicurezza in ambito ferroviario

    684

    Il progetto “Train to be cool” che porta la Polizia Ferroviaria nelle scuole per promuovere la sicurezza in ambito ferroviario, nei giorni scorsi, ha fatto tappa all’Istituto Tecnico “M. Panetti” di Bari, diretto dalla Dr.ssa Eleonora Matteo.

    \r\n

     “Train…to be cool” è un progetto ideato dal Servizio di Polizia Ferroviaria del Dipartimento di Pubblica Sicurezza del Ministero dell’Interno in sinergia con il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, che prevede momenti d’incontro e dialogo fra i docenti e ragazzi delle scuole medie e superiori e Polizia Ferroviaria. L’obiettivo è stimolare nei giovani la consapevolezza dei rischi presenti nello “scenario ferroviario” e diffondere tra di loro la cultura della legalità e della sicurezza, sensibilizzandoli per la propria e altrui incolumità.

    \r\n

    L’incontro ha suscitato il vivo interesse da parte degli studenti, che al termine hanno apprezzato l’iniziativa della Specialità sui temi della sicurezza, ma anche in relazione all’attività di rintraccio delle persone e tutela dei disagiati  presenti in stazione. Questa volta anche moltissime domande sulla professione di poliziotto e sui concorsi in Polizia.

    \r\n

    Anche il corpo docenti ha espresso il proprio plauso per l’iniziativa che ha coinvolto complessivamente 120 studenti.

    \r\n

    Il Compartimento di Polizia Ferroviaria per la Puglia, la Basilicata ed il Molise, diretto dal Primo Dirigente Dr. Conticchio, anche l’anno scorso, in coordinamento con l’Ufficio Scolastico Regionale, ha sviluppato un programma di prevenzione con numerosi istituti presenti,  nel territorio di competenza, riuscendo a raggiungere circa 5.000 studenti.

    \r\n

    © RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

    LASCIA UN COMMENTO:

    Please enter your comment!
    Please enter your name here