BARI – File di camion e di auto a due passi dal mercato settimanale. In un’area attraversata ogni giorno da centinaia di residenti. Stanchi di vivere nello smog. Siamo nel quartiere Marconi, zona vecchio stadio Della Vittoria, tra via Napoli e viale di Maratona. Qui ogni lunedì scoppia il caos. Più volte i residenti hanno chiesto un intervento delle istituzioni, per ridurre l’inquinamento atmosferico e acustico, ma per il momento non sono arrivate risposte.\r\n\r\nAltra questione è quella della manutenzione, pressoché inesistente. Ci sono marciapiedi ricoperti da erbacce, dei veri e propri percorsi ad ostacoli, strade con asfalto dissestato e dislivelli ovunque e altre vie persino senza marciapiedi come via Gioacchino Ligonzo.\r\n\r\n”Chiediamo una maggiore attenzione da parte delle istituzioni – denuncia Antonio Maiorano, portavoce del comitato di quartiere – basta farsi un giro da queste parti per rendersi conto della situazione. Dalle strade dissestate ai rifiuti allo smog che respiriamo ogni giorno”.\r\n\r\nA pochi metri sempre dal mercato si è insediato un accampamento rom che sta creando non pochi problemi ai residenti. Molti hanno denunciato, al di là delle scarsissime condizioni igieniche, anche i continui furti, persino dei vestiti appena lavati, appesi fuori dalle finestre. Oggi la polizia municipale ha effettuato un primo sgombero. Ma sul posto sono rimaste alcune roulotte di proprietà di due rom che sono agli arresti domiciliari proprio nella zona che hanno occupato, e quindi non possono essere spostati.\r\n\r\nPoi c’è un’altra faccia del rione, quella del mare: anche qui lo scenario non è dei migliori con cumuli di rifiuti abbandonati lungo la costa.\r\n\r\n 

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here