Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

BARI – “Dobbiamo eliminare queste forme di sfruttamento che appartengono all’800”. Così Laura Boldrini, presidente della Camera dei Deputati, ha condannato il fenomeno del caporalato, ancora oggi presente soprattutto nel sud Italia.\r\n\r\nLa Boldrini ha incontrato questa mattina nell’auditorium del liceo Salvemini gli studenti delle 14 scuole che hanno partecipato al progetto “l’Edificio della Memoria”. L’iniziativa nasce per insegnare ai ragazzi pratiche di legalità anti mafia e denunciare lo sfruttamento del lavoro da parte della criminalità organizzata specialmente nei confronti di donne e stranieri. Alla cerimonia erano presenti anche il sindaco di Bari Antonio Decaro e i delegati della cooperativa “I bambini di Truffaut”.\r\n\r\nLa Boldrini ha, inoltre,  incontrato ieri alcune donne vittime del caporalato all’interno dello stabile in cui lavoravano, confiscato alla Sacra Corona Unita.\r\n\r\n 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui