Bari incantata da “La magia delle Muse”

Arte, bellezza, eleganza e il fascino dell’Alta Moda celebrate nella Sala delle Muse del Teatro Petruzzelli di Bari

3544

Cabtutela.it
acipocket.it

Immaginate una cornice magica, una location magnificente, unite l’arte, la bellezza, il glamour e il fascino dell’Alta Moda ed ecco che prende vita “La magia delle Muse”, Galà Fashion Show organizzato e presentato da “Carmen Martorana Eventi”, giunto alla sua terza edizione che si è svolto ieri sera nella Sala delle Muse del Teatro Petruzzelli di Bari.\r\nTra specchi, pregiati affreschi, stucchi dorati in stile liberty e una sala gremita di gente, molta della quale senza posto a sedere, l’evento dedicato all’alta moda e fortemente voluto dal Presidente del Circolo Unione di Bari Giacomo Tomasicchio, è stato un susseguirsi di maestria e creatività del nostro made in Italy sotto l’attenta direzione dello stilista e Direttore Artistico Roberto Guarducci, eccellenza dello stile italiano per vent’anni a servizio della maison Fendi.\r\n\r\nRoberto Guarducci ha portato in passerella l’eleganza e la raffinatezza realizzando una collezione proprio in onore di questa occasione. Immaginando una donna romantica, ogni sua creazione racchiude stile e femminilità, una minuziosa ricerca tra qualità sartoriale e originalità creativa volta ad esaltare le forme di ogni donna in abiti fascianti o in uno splendido abito rosso come la passione.\r\n\r\nLavoro eccellente eseguito, invece, dallo staff Beautè Parrucchieri guidato da Michele Palmisano e dalla Prof.ssa Elisabetta Tansella, affermata make up artist, che ha permesso di esaltare ancora di più la bellezza e professionalità delle modelle.\r\n\r\nNino Lettieri, recentemente ammirato nelle sfilate parigine e ad AltaRoma 2016 con la sua collezione “Elephants”, ci ha accompagnato in un viaggio che racchiude i quasi 25 anni di carriera. Abiti sensuali e dal sapore glamour, pizzo, trasparenze vedo-non-vedo ad alto tasso di seduzione.\r\n\r\nMichele Gaudiomonte, invece, irrompe con la sua geniale esplosione di sapore della collezione “Aglio, olio e peperoncino” presentata già in occasione di Expo Milano 2015. Connubio tra cibo (Michele Gaudiomonte pare sia anche bravo in cucina!), arte, moda ed eleganza. Una collezione femminile ma al contempo stesso contemporanea ed ironica. Insomma, la ricetta perfetta per palati esigenti e per menti curiose di sperimentare nuovi sapori!\r\n\r\nIl tutto è stato intervallato dalla possente voce di Lisa Sasso, cantante lirica, accompagnata al pianoforte dal Maestro Roberto Fasciano. Mattia Ignomiriello, giovanissimo allievo della Scuola di Danza del Teatro dell’Opera di Roma e i ballerini del Dance Team hanno deliziato gli appassionati di danza classica e ballo.\r\n\r\nPresente anche quest’anno i giovani talenti dell’Accademia di Moda Sitam di Lecce che hanno proposto una selezione di abiti dalle linee minimal in netta contrapposizione con il “caos che regna nella moda”, collezione dal rigore monacale con linee che tendono quasi ad annullare la femminilità e le curve morbide della donna.\r\n\r\n

\r\n\r\nA conclusione della serata, ma non per questo meno importanti, anzi, credo siano state le chicche finali, le originalissime e monumentali, per non dire mozzafiato, head sculpures di Giuseppe Fata, Presidente della Camera Nazionale Giovani Fashion Designer, nonché Hair Designer che, nonostante la sua giovane età vanta premi internazionali come “La Rosa d’oro” di Parigi e numerose e importanti collaborazioni con stilisti come Krizia, Valentino, Scervino, Gai Mattiolo o personaggi dello spettacolo e della musica come Lenny Kravitz, Natalie Imbruglia e Dionne Warwick. Un’eccellenza che con grande impegno, passione e umiltà porta a livello internazionale l’alta creatività italiana.\r\n\r\nIl grande maestro orafo Gerardo Sacco ha incantato e lasciato a bocca aperta tutti i presenti (compresa la sottoscritta) con una selezione di gioielli e monili unici e immortali provenienti dalle sue diverse collaborazioni televisive e cinematografiche come “N” Io e Napoleon di Virzì interpretato da Monica Bellucci, per la fiction “Orgoglio” o per l’” Amleto” con Glenn Close e Mel Gibson.\r\n\r\nSpazio anche a nuove proposte come Gabriella Reznek che realizza borse ed accessori con materiali pregiati, ricercati e non replicabili, dei veri e propri pezzi unici e di lusso.\r\n\r\nL’assegnazione del premio all’eccellenza femminile pugliese, assegnato l’anno scorso alla giornalista Daniela Mazzacane, anche lei presente, è stato conferito con uno scroscio di appalusi, per il suo costante impegno nella cultura, nell’arte e nella musica, alla Principessa Rosalba Messeni Nemagna che ha esortato, nonostante le difficoltà, nella tutela e difesa del nostro patrimonio culturale e artistico unica e grande risorsa italiana.\r\n\r\nL’edizione 2016 de “La Magia delle Muse” ha ricevuto il prestigioso patrocinio della Camera Nazionale Giovani Fashion Designer e dell’Accademia di Belle Arti di Bari.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui