Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

BARI – “Se domani mattina non mi porti cinquemila euro mi presento al garage e te lo faccio chiudere”. È questo il tenore di alcune delle minacce rivolte a un imprenditore barese da parte di tre individui del quartiere Libertà, tutti già noti alle forze dell’ordine, arrestati dai carabinieri con l’accusa di tentata estorsione.\r\n\r\nI tre indagati – di 29, 31 e 18anni – dagli inizi del mese di maggio, hanno chiesto più volte al titolare di un’autorimessa del quartiere Libertà, 5mila in cambio della possibilità di “poter lavorare in tranquillità” e continuare a gestire la sua attività imprenditoriale.\r\n\r\nAlle parole sono seguiti i fatti: i malviventi hanno rubato il motociclo della vittima, come acconto sulle quote che il malcapitato avrebbe dovuto pagare. Determinante, la denuncia fatta subito dall’imprenditore che si è rivolto ai militari, permettendo loro di documentare la dinamica degli eventi. Durante le perquisizioni, i carabinieri hanno trovato la motocicletta del denunciante, immediatamente restituita. I tre, su disposizione della Procura, sono stati trasferiti in carcere.\r\n\r\n 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui