Le dimissioni di Gianrico Carofiglio dalla presidenza del cda sono state solo una delle questioni affrontate questa mattina.  All’ordine del giorno il caos assunzioni: ci sono 180 vertenze avviate da ex dipendenti che prima del 2012 hanno prestato la propria opera in favore della Fondazione con contratti a tempo determinato. E che si sono rivolti al giudice per tramutare il loro rapporto di lavoro in tempo indeterminato.\r\n\r\nOggi il sovrintendente Massimo Biscardi ha illustrato la strategia complessiva di gestione della vicenda occupazionale e lo stato di avanzamento della stessa, presentando un quadro sostenibile dell’intera operazione.\r\n\r\nCoadiuvato dal professor Vito Pinto, ordinario di Diritto del lavoro all’Università di Bari, Biscardi  ha ringraziato le organizzazioni sindacali e i loro legali: questa prima fase della procedura si sta per chiudere con circa un terzo dei ricorrenti disponibili a sottoscrivere le transazioni.\r\n\r\nE per le restanti? Resta ancora in piedi la possibilità di procedere all’assunzione e successivamente, previa verifica delle necessità occupazionali dell’ente, attivare le procedure di licenziamento.\r\n\r\n \r\n\r\n 

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here