aqp.it
ferrovieappulolucane.it
amgasbarisrl.it

La nazionale di basket in carrozzina ora ha un cuore biancorosso. Tre atleti della società sportiva HBari 2003, Coviello, Fasano e Micunco, sono stati infatti convocati nella selezione collegiale della squadra azzurra.\r\n\r\nOra starà a loro conquistarsi un posto nel team principale, dimostrando le loro abilità con la palla arancione agli allenatori Di Giusto e Bergna. La convocazione è il risultato del duro lavoro nella promozione dello sport per persone disabili sul territorio portato avanti negli anni dalla HBari 2003, l’unica nel barese ad avere otto ragazzi al di sotto dei 30 anni che praticano il basket in carrozzina.\r\n\r\nFondamentale anche il lavoro sui giovani, che ha portato in meno di due anni all’inserimento in squadra di quattro ragazzi sotto i 18 anni, tra cui il 17enne Coviello che avrà l’opportunità di conquistarsi il posto nella Nazionale di basket in carrozzina under 23. Fasano e Micunco possono invece già aspirare alla prima squadra azzurra, avendo rispettivamente 28 e 29 anni. Oltre agli impegni nella selezione collegiale, i tre atleti parteciperanno con la HBari 2003 al campionato nazionale di serie B, sfidando nel girone altre importanti squadre del sud Italia, come Palermo, Trapani, Catania, Viola Reggio Calabria, Taranto e Barletta.\r\n\r\n”Sono fiero dei miei giovani atleti – spiegato il presidente della HBari 2003 Gianni Romito, che sono arrivati a conquistarsi una convocazione in Nazionale, ma ancor più di tutta la squadra e di chi è dietro di loro, perché è grazie al loro lavoro che i ragazzi sono arrivati a questi livelli”.\r\n\r\n 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui