Cabtutela.it
aqp.it
ferrovieappulolucane.it

Dopo la “Race for the cure” Bari torna ad ospitare eventi che uniscono sport e salute. Questa mattina è stata  presentata a Palazzo di città la 19esima edizione dell'”Avon running”, l’evento sportivo nato per combattere i tumori al seno che si terrà sabato 15 e domenica 16 ottobre.\r\n\r\n”La corsa delle donne” dopo Milano farà quindi tappa a Bari grazie all’impegno di Avon cosmetics e alla collaborazione di Atletica azzurra e con il patrocinio di Comune di Bari, Regione Puglia e Coni Pugli. Anche quest’anno saranno raccolti fondi a favore dei progetti della Fondazione Avon, in particolare per la lotta contro il cancro al seno. Parte del ricavato delle iscrizioni sarà infatti devoluto alla sezione di Bari della Lega italiana lotta ai tumori per l’acquisto di un nuovo mammografo con tomosintesi, che sarà utilizzato per le mammografie tridimensionali a partire da gennaio dell’anno prossimo.\r\n\r\nIl percorso\r\n\r\nDue le corse podistiche previste per la 19esima edizione, una di 5 chilometri e una di 10 chilometri aperte a tutti e non competitive. I corridori partiranno e torneranno in piazza del Ferrarese, seguendo un percorso a cerchio. Le corse si svolgeranno entrambe di domenica e partiranno dalle 10.15 (la 10 chilometri) e dalle 10.30 (la 5 chilometri).\r\n\r\nL’area ospiterà dalle 14.30 di sabato il villaggio Avon running tour, dove ci sarà animazione e musica dal vivo per chi vorrà semplicemente assistere alla corsa.\r\n\r\nL’evento di presentazione\r\n\r\nAll’incontro di presentazione di questa mattina hanno partecipato l’assessore allo Sport Pietro Petruzzelli, la responsabile relazioni esterne Avon Cristina Quintini, il presidente della Lega italiana per la lotta ai tumori – Lilt Bari Mariapia Locaputo e alcuni rappresentanti della Fondazione italiana biologi di Bari.\r\n\r\n”L’amministrazione comunale – ha dichiarato Pietro Petruzzelli – è fiera di appoggiare questa manifestazione ‘in rosa’, che unisce la bellezza, l’amore per lo sport e la solidarietà: è infatti la collaborazione con la Lilt il vero punto forte dell’Avon Running. E il fatto che Bari, oltre a Milano, sia l’unica tappa della manifestazione, dimostra come la nostra città sia diventata una città a misura di runner”.\r\n\r\n”Sarà un viaggio attraverso la storia dei grandi cambiamenti portati avanti dalle donne per le donne – ha proseguito Cristina Quintini – di bellezza, di crescita ed emancipazione, in un mix vincente di benessere, divertimento, sport e solidarietà. Quest’anno ricorre il 130esimo anniversario della fondazione della Avon e il 50esimo della sua presenza in Italia, e per questo la corsa assume per noi un significato ancora più particolare”.\r\n\r\nMariapia Locaputo ha invece puntato l’attenzione sulla prevenzione: “Attualmente – spiega – è la nostra arma migliore per sconfiggere il cancro al seno. Con i nuovi strumenti diagnostici, oggi riusciamo a scoprire masse tumorali anche di dimensioni microscopiche, permettendoci di intervenire immediatamente e garantire così un tasso di guarigione elevatissimo”.\r\n\r\nIl piano traffico \r\n\r\nPer consentire il regolare svolgimento della manifestazione saranno previste delle limitazioni al traffico. In particolare il 14 ottobre, dalle 7 alle 11, ed il 16 ottobre, dalle 18 alle 24 e, comunque, fino al termine delle esigenze, sarà consentita la sosta dei veicoli autorizzati esclusivamente per le operazioni di carico e scarico sul piazzale IV Novembre, nel tratto che si affaccia su piazza del Ferrarese.\r\n\r\nDalle 8 del 14 ottobre alle 16 del 16 ottobre 2016 e, comunque, fino al termine delle esigenze, sarà istituito il divieto di sosta sul lungomare Imperatore Augusto, lato terra, nel tratto compreso tra via Genovese e piazzale IV Novembre. Il divieto di sosta scatterà anche dalle 5 alle 12 del 16 ottobre in via Ruggiero il Normanno, ambo i lati, nel tratto compreso tra strada S. Chiara e piazza Federico II di Svevia, in via Dalmazia, per un tratto di 10 metri a partire da via Giandomenico Petroni in direzione di via Ragusa.\r\n\r\nInoltre dalle 9.30 alle 12.30 e, comunque, fino al termine della manifestazione, non si potrà transitare da piazzale IV Novembre, corso Vittorio Emanuele II, piazza Massari nella carreggiata con senso di marcia da corso Vittorio Emanuele II verso piazza Federico II di Svevia, in piazza Federico II di Svevia, via Ruggiero il Normanno, strada Santa Chiara, via Pier l’Eremita, largo Ospedale Civile, strada Santa Teresa delle Donne, piazza San Pietro, largo mons. Ruffo, via Venezia, via M. Genovese, lungomare Imperatore Augusto, lungomare Araldo Di Crollalanza, piazza A. Diaz nella carreggiata prospiciente il mare sul tratto compreso tra il lungomare Araldo Di Crollalanza e via Giandomenico Petroni, lungomare Nazario Sauro, piazza Gramsci nella carreggiata prospiciente il mare sul tratto compreso tra il lungomare Nazario Sauro e il lungomare Perotti, il lungomare Perotti (carreggiata lato mare), corso Trieste (carreggiata lato mare), il lungomare  Di Cagno Abbrescia, il lungomare Giovine.\r\n\r\nSarà invece consentito il transito ai veicoli al servizio dell’associazione sportiva dilettantistica Atletica azzurra, con portata superiore ai 35 quintali, dalle 6 del 14 ottobre alle 24 del 16 ottobre e comunque fino al termine delle esigenze all’interno del perimetro compreso tra via B. Regina, via B. Bari, via Capruzzi, via Oberdan, via Di Vagno, lungomare Nazario Sauro, lungomare A. Di Crollalanza, p.zza IV Novembre, corso Vittorio Emanuele II, corso Vittorio Veneto.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui