Cabtutela.it
acipocket.it

Insulti verbali e aggressioni fisiche nei confronti di anziani ospiti di una casa di cura a Gioia del Colle. Arrestata dai carabinieri un’operatrice sanitaria con l’accusa di maltrattamenti in famiglia.  Le indagini sono partite nel luglio scorso quando la responsabile della struttura ha consegnato ai militari la registrazione di un colloquio con una ospite della casa di riposo. La donna, stremata dai comportamenti vessatori dell’operatrice sanitaria, aveva deciso di denunciarli alla responsabile della struttura. Nel colloquio ha riferito di insulti verbali, di spinte, strattoni. “Mi trattava come un animale, mi ha preso, mi ha girato e mi ha sbattuta contro il muro”, ha riferito l’anziana donna.

\r\n

Sono quindi partite le indagini. I carabinieri hanno ascoltato le testimonianze anche di altri ospiti (anziani non autosufficienti, ultraottantenni e una donna di 92 anni) e dei loro famigliari che hanno confermato i maltrattamenti che si sono ripetuti fin dal 2014.

\r\n

I testimoni hanno riportato anche per iscritto le condotte illecite dell’impiegata. Un’anziana, non in grado di parlare a causa di una malattia, ha fatto capire ai carabinieri che l’operatrice usava sempre violenza, a volte facendole sbattere la testa contro le sponde del letto.

\r\n

L’operatrice è ora agli arresti domiciliari.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui