Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Dietrofront, anche sulla linea barese Putignano-Bari di Ferrovie Sud Est si torna a viaggiare a 50 chilometri orari. Il tentativo di aggirare il limite imposto dall’Agenzia nazionale per la sicurezza ferroviaria è fallito, Fse aveva provato ad inserire il doppio macchinista per poter continuare a far correre i propri treni a 80 chilometri orari, ma la sperimentazione è durata nemmeno un mese. Non c’è abbastanza personale per garantire su tutti i convogli la doppia presenza in cabina, quindi Ferrovie Sud Est si è dovuta arrendere. A breve verranno elaborati – per la terza volta – e pubblicati i nuovi orari, soltanto sulla rete Bari-Martina Franca si potrà continuare a viaggiare a 70 chilometri orari. Per lo stesso motivo Fse aveva già fatto un passo indietro sulle linee salentine, ora tocca anche a Bari. Il limite dei 50 era stato imposto ad inizio di ottobre dall’Ansf su tutte le reti nazionali che non sono dotate del sistema di controllo elettronico del traffico, una misura voluta dopo lo scontro tra treni avvenuto tra Andria e Corato che, lo scorso luglio, ha provocato la morte di 23 persone


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui