Cabtutela.it
acipocket.it
“Grande entusiasmo per l’esito referendario che ha visto il NO prevalere, e grande

\r\n

soddisfazione per il dato pugliese. Mesi di attività sul territorio dal Gargano al Salento, convegni, gazebo e volantinaggi ovunque, intestano senza dubbio parte importante del merito del dato pugliese al movimento Noi con Salvini”: esultano i salviniani di Puglia per la bocciatura della riforma Renzi.

\r\n

\r\n

Il ruolo di Salvini

\r\n

\r\n

Per Rossano Sasso, coordinatore regionale di Noi con Salvini Puglia “gli elettori pugliesi hanno dato un segnale forte, di libertà e di sovranità. Matteo Salvini si è battuto per primo e più di tutti per il No, senza ambiguità e come sempre col cuore. Le sue frequenti presenze in Puglia ed il suo forte interesse per le nostre problematiche sono state premiate”.

\r\n

\r\n

La batosta per Decaro a Bari

\r\n

“Qualcun altro invece, come il sindaco di Bari Decaro, dovrebbe riflettere sul dato pugliese ed in particolare su quello della città metropolitana da lui amministrata: nonostante Decaro si sia esposto infatti notevolmente per il sì con tutto il suo apparato di potere, i Baresi ed i Pugliesi lo hanno bastonato. Ottimo segnale contro il pd, mentre i consensi popolari per Salvini aumentano anche in Puglia. Adesso la parola torni agli elettori, bando agli inciuci e agli accordi di palazzo, e avanti col fronte identitario e sovranista”, conclude Sasso.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui