Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Contrasto alla povertà, patto sulle periferie, cantieri e lavoro. Queste le parole d’ordine del sindaco Antonio Decaro per il 2017.\r\n\r\nContrasto della povertà e periferie\r\n\r\nSi comincerà già dai primi di gennaio con l’assegnazione di 80 alloggi popolari. “Abbiamo previsto – spiega – sovvenzioni per la morosità incolpevole, pari a 760mila euro, e due milioni e mezzo di euro per il contributo alloggiativo. Riprendiamo anche con i cantieri di cittadinanza stanziando ulteriori 800mila euro. Aprirà la casa delle bambine e dei bambini al Libertà che darà la possibilità alle giovani coppie e a chi è in difficoltà di poter crescere i figli grazie anche all’emporio sociale. Questo vogliamo fare per il 2017”.\r\n\r\nParticolare attenzione sarà prestata alle periferie, a partire dal Libertà e dal San Paolo con interventi di riqualificazione di piazze e giardini.\r\n\r\nCantieri e lavoro\r\n\r\n”Nel 2016 – ha detto ancora Decaro – abbiamo fatto un piccolo piano Marshall con 80 milioni di euro investiti nei cantieri. Cantieri che hanno portato lavoro e che porteranno anche un indotto futuro”. Il primo cittadino fa riferimento al waterfront di San Girolamo. “Spero che per i locali al piano terra ci siano richieste di cambio di destinazione d’uso e che nascano bed and breakfast, ristoranti, pub, piccole attività”.\r\n\r\nTurismo e cultura\r\n\r\nDecaro risponde anche alle accuse di Federalberghi che ha puntato il dito contro l’amministrazione, denunciando scarsi tassi di occupazione nel fine settimana di Natale a causa anche di una città poco attrattiva e sporca. “Il turismo cresce – aggiunge Decaro – anche quest’anno fino a settembre 2016 nel trend positivo della Puglia, Bari fa la sua parte ed è la seconda per numero di pernottamenti, dopo Lecce, pari a 75mila”.\r\n\r\nAnche la cultura sarà fondamentale nel 2017. Prevista una tessera per i giovani in difficoltà per poter accedere ai contenitori culturali gratuitamente o con sconti. “Sono partiti i lavori nel Margherita – continua Decaro – poi toccherà al Piccinni, al Mercato del Pesce, ed ancora il Castello Svevo, Santa Scolastica, tutte occasioni di lavoro per l’industria curturale e creativa e di marketing attrattivo”.\r\n\r\nLe prove e il concerto di Capodanno\r\n\r\nE sul concerto del 31 Decaro non nasconde l’entusiasmo. “Fedez, J-Ax e Rovazzi hanno portato ad un tasso di occupazione degli alberghi e delle strutture ricettive del 91 per cento. Sarà la notte più lunga dell’anno”.\r\n\r\nIntanto si terranno domani alle 16, in piazza Prefettura le prove del concertone di capodanno con J-Ax e Fedez. Gli artisti saliranno per primi sul palco. Subito dopo si terrà un incontro privato con Decaro.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui