Cabtutela.it
aqp.it
ferrovieappulolucane.it

Si chiamerà Adriatico il nuovo ponte che collega via Nazariantz con via Tatarella. Ad annunciarlo il sindaco Antonio Decaro con un video su Facebook. “Il mare Adriatico unisce  e richiama la traversata dei 62 marinai per San Nicola o la nave Vlora che arrivò con 20mila albanesi”, spiega Decaro affiancato dall’assessore alla Toponomastica Angelo Tomasicchio. “Nome scelto dal 25 per cento delle persone, il secondo delle Libertà, il terzo Attilio Alto”.\r\n\r\nSono stati i baresi a scegliere tra nove nomi: Attilio Alto, Bona Sforza, Giuseppe Gimma, Ludovico Quaroni, delle Libertà, Adriatico, dei Popoli del Mediterraneo, Martiri di Cefalonia, 9 settembre 1943.\r\n\r\nLa rosa dei nove nomi era invece stata designata da una commissione ad hoc composta dai  rettori dell’Università Aldo Moro e del Politecnico di Bari, rispettivamente Antonio Uricchio ed Eugenio Di Sciascio; dal sovrintendente per i Beni archeologici della Puglia, Luigi Larocca, e dal presidente della Società di Storia Patria per la Puglia, Pasquale Corsi.\r\n\r\nL’opera è stata inaugurata dall’ex premier Matteo Renzi il giorno dell’apertura della Fiera del Levante a settembre: costata 32 milioni di euro rappresenta una delle principali infrastrutture realizzate in Italia.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui