Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

Insegne spente per manifestare il loro sconforto: oggi pomeriggio i commercianti di Carrassi hanno protestato così per evidenziare il mal contento nei confronti dell’amministrazione comunale. Si sentono abbandonati in un momento già particolarmente difficile. Partita con un appello sui social lanciato dall’associazione L.U.C.A., di cui fanno parte diversi negozianti del quartiere Carrassi, la protesta è iniziata alle16.30 per terminare alle 19.

“Siamo stati abbandonati dalle istituzioni – denuncia il proprietario di un negozio di scarpe su via Giulio Petroni – a Natale abbiamo dovuto pagare di tasca nostra le luminarie e la notte bianca, quando i soldi che ci spettavano sono andati tutti ai negozi del centro”. Le insegne sono state spente anche da diversi negozianti di viale papa Giovanni XXIII e in corso Benedetto Croce.
Non solo gli esercizi commerciali, ma tutto il quartiere – denunciano i residenti – appare abbandonato. “Non aggiustano il marciapiede da tantissimi anni – continua – questo viene scambiato per un passo carrabile, per quanto è consumato”. La protesta non si ferma qui: la prossima tappa è domenica 29, alle 17, dall’hotel Excelcior in via Giulio Petroni. I commercianti sperano e invitano l’amministrazione Decaro a palesarsi.

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui