aqp.it
ferrovieappulolucane.it
amgasbarisrl.it

La raccolta dei rifiuti porta a porta è iniziata il 12 dicembre scorso dopo una lunga fase di preparazione e formazione della città alla rivoluzione verde in programma ad Acquaviva delle Fonti, come in tutti comuni dell’Aro Ba5.

Dopo un mese e mezzo di sperimentazione, rodaggio e monitoraggio del nuovo sistema di raccolta porta a porta, da lunedì 6 febbraio entreranno in vigore alcune piccole modifiche migliorative al servizio di raccolta dei rifiuti. In accordo con la Direzione dell’Esecuzione del Contratto dal prossimo lunedì, infatti, ci saranno alcune piccole variazioni:

· aumenta il numero di passaggi settimanali di raccolta a domicilio degli ingombranti (mobili, divani, elettrodomestici fuori uso, ecc.). Alla luce delle numerose richieste registrate in questa fase di avvio, infatti, si passa da uno a due ritiri a settimana. Il servizio è gratuito, per un massimo di due volte l’anno, e può essere attivato mediante prenotazione al numero verde 800.195.314;

· aumentano i ritiri della plastica per le utenze non domestiche (attività commerciali, ristorazione, ecc.). Anche in questo caso si passa da una a due volte la settimana (lunedì e giovedì) in tutto l’abitato;

Inoltre è stato inserito lo spazzamento manuale delle piazze centrali nei giorni festivi,attività questa che non era prevista dall’appalto e che è stata aggiunta allo scopo di garantire il decoro delle vie maggiormente frequentate.

Sempre a partire da lunedì 6 febbraio il Centro Comunale di Raccolta in via Vito Giorgio angolo via Toscana (Zona Industriale) osserverà nuovi orari di apertura: dal Lunedì al Sabato dalle ore 8,30 alle ore 14,30.

Si ricorda, inoltre, che accanto al numero verde per le segnalazioni è stata attivata una mail (acquavivadellefonti@aroba5.it) a cui scrivere per ricevere informazioni o inviare segnalazioni.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui