“Possiamo vincere con tutti, ma dobbiamo fare le cose fatte bene. Il sintetico? Non parlo dei campi, chi vuol vincere gioca anche sul brecciolino…”: Il tecnico del Bari Stefano Colantuono, alla vigilia della gara con il Trapani, invita la squadra a non abbassare la guardia, sottovalutando gli avversari ultimi in classifica.

“Ci vorrà testa e raziocinio”

“Una squadra che ha voglia di crescere ancora, deve mettere in campo tutto quello che ha. A Trapani ci vorrà grande testa, grande raziocinio”.

Fare la partita

“Mi piacerebbe che la squadra prenda subito in mano il pallino del gioco con i siciliani”.

“Il Trapani ha giocatori che la passata stagione hanno lottato per la A”

“Non bisogna giudicare il Trapani dalla classifica, ha ancora molti elementi che l’anno passato hanno lottato per la promozione”.

Emergenza infortuni

“Emergenza? Abbiamo uno squalificato, Romizi. Non ci saranno Moras e Maniero, acciaccati. Greco è recuperato. Il problema è quando ci concentrano tanti infortuni in un reparto. Dobbiamo rischiare per aumentare il range, aumentando i giri”. Indisponibile anche il terzino Morleo.

La formazione

“Sarei tentato da riconfermare il blocco che ha giocato con il Frosinone, ma valuto anche di tornare alla difesa a 4. Mi auguro che la vittoria con il Frosinone abbia dato al gruppo ancora maggiore fiducia e autostima”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here