Un pappagallo faceva bella mostra di sé in un ristorante di Bari vecchia. Un altro rallegrava la vita quotidiana in un appartamento di Valenzano. Ma entrambi, della specie protetta Monaci, posseduti senza alcuna certificazione, sono stati sequestrati. A intervenire, infatti, sono stati i carabinieri del Cites, durante un’attività di controllo per la tutela di specie a rischio estinzione. I due possessori son stati denunciati e gli esemplari affidati a una struttura autorizzata alla detenzione e alla loro cura.

I pappagalli monaci hanno di recente popolato consistentemente il territorio cittadino, presumibilmente per la fuga di alcuni esemplari da allevamenti privati della zona. Alcuni cittadini, non conoscendo la normativa, che vieta la loro tratta, li hanno presi per tenerli in casa.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here