Cabtutela.it

I carabinieri hanno fermato un 17enne e un 15enne con l’accusa di omicidio volontario a scopo di rapina del 78enne Giuseppe Dibello, morto ieri a Monopoli dopo essere stato spinto da una scogliera in località cala Verdegiglio. La svolta nelle indagini è arrivata nel tardo pomeriggio, i carabinieri sono certi di aver chiuso il cerchio: il fermo è stato disposto dalla Procura minorile.

Giuseppe Dibello, 77 anni, è morto in seguito alla caduta dalla scogliera, la certezza sulle cause del decesso la darà però l’autopsia che sarà eseguita il 5 maggio nell’istituto di medicina legale del Policlinico di Bari da Antonio De Donno.

A incastrare i due minorenni anche la testimonianza di un amico coetaneo della vittima, anch’egli lanciato in mare ma sopravvissuto: ascoltato dai carabinieri, ha parlato di una bravata subita dopo un battibecco avuto in un bar della città con due ragazzini. I minorenni, poi, hanno seguito gli anziani sulla scogliera e dopo un altro diverbio li avrebbero spinti giù.

 

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui