Dalle prime luci dell’alba, circa 50 uomini della Guardia di Finanza di Brindisi, stanno eseguendo 14 provvedimenti di custodia cautelare in carcere e diverse perquisizioni.
L’operazione, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia della Procura di
Lecce, colpisce un’organizzazione criminale italo-albanese operante nel territorio brindisino, dedita al traffico internazionale di ingenti quantitativi di sostanza stupefacente.
Particolarmente gravi sono i reati contestati ai soggetti destinatari dei provvedimenti cautelari, accusati, a vario titolo, di associazione per delinquere transnazionale finalizzata a commettere reiterati delitti di acquisto, importazione, trasporto, detenzione, distribuzione, vendita e comunque cessione di ingenti quantitativi di marijuana proveniente dall’Albania.

Durante l’operazione sono stati sequestrati:
 complessivi 3.508,700 kg di Marijuana, per un valore al dettaglio di oltre 35
milioni di euro;
 nr. 1 fucile mitragliatore del tipo AK47 (Kalashnikov), con relativo munizionamento pari a 119 cartucce cal. 5,45
 nr. 1 imbarcazione da diporto, equipaggiata con due motori;
 nr. 2 gommoni, equipaggiati con due motori cadauno e relativi accessori (bussole,
navigatori satellitari gps, etc.)
 nr. 1 autocarro.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
fieradellevante.it
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here