Condannata nel suo Paese a tre anni di reclusione per un furto all’interno di un’auto, una romena di 24 anni è stata arrestata ad Assisi dalla polizia in esecuzione di un mandato di cattura europeo. La giovane, da tempo residente in Puglia, in provincia di Bari, era in un albergo della città umbra per un periodo di vacanza con il suo compagno italiano dal quale ha avuto una figlia di pochi anni ed è in attesa del secondogenito.

Da un controllo eseguito dal commissariato di Assisi è emerso il provvedimento dell’autorità giudiziaria romena risalente al 2013. Secondo l’accusa circa 6 anni fa, in Romania la giovane si era resa responsabile in concorso con altri di un furto su un’auto all’interno di un parcheggio. In particolare – ha riferito la polizia – dopo aver forzato il sistema di sicurezza della vettura, era stato asportato tutto quello che si trovava al suo interno compresi diversi dispositivi elettronici.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
sfiziesapori.it

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here