I finanzieri di Andria hanno devoluto in beneficenza 43.870 pezzi di merce sottoposta a sequestro a marzo, dopo un intervento nei confronti di pluripregiudicato andriese per furto e ricettazione.

I beni sono stati consegnati ai rappresentanti della Casa Accoglienza “Santa Maria Goretti” della Diocesi di Andria, da sempre impegnata in opere caritatevoli verso le persone in difficoltà, offrendo ai migranti, ai poveri ed agli emarginati una vasta gamma di interventi sul piano dell’assistenza sociale e della promozione umana del rispetto delle norme, dei diritti ma anche dei propri doveri.

La donazione è il risultato della sinergia stabilita tra guardia di finanza e la procura della Repubblica, che ha autorizzato la donazione.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
sfiziesapori.it

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here