aqp.it
ferrovieappulolucane.it
amgasbarisrl.it

Un’assemblea tra associazioni ambientali e forze sociali per un nuovo progetto di riordino della gestione delle acque, sistemi di irrigazione intelligente e l’intervento immediato del sindaco. E’ la proposta dei consiglieri comunali di centrodestra, tra i quali Giuseppe Carrieri, Romeo Ranieri e Filippo Melchiorre che, stamane, a Palazzo di Città, si sono riuniti per affrontare il problema dell’emergenza idrica a Bari.

L’Acquedotto Pugliese, da questa mattina ha dato inizio al piano di razionamento dell’erogazione idrica in alcune zone della città. Sulla questione sono intervenuti duramente i consiglieri di centro destra: “Nel 2017, nel capoluogo di provincia, vivere una situazione del genere – hanno spiegato –  è inammissibile. Sono tre anni che protestiamo e proponiamo soluzioni a questo problema al quale l’amministrazione non sembra interessarsi”. La protesta nasce dopo la pubblicazione dei dati di Legambiente sulla dispersione idrica delle condotte cittadine, pari a oltre il 50%.

“Bisogna alzare il livello di attenzione sulla questione – ha incalzato Giuseppe Carrieri –. Ci spaventa la mancanza di risposte da parte del sindaco e del presidente della Regione. L’amministrazione deve intervenire urgentemente, serve un nuovo progetto per prevenire in futuro simili situazioni di emergenza”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui