I finanzieri di Molfetta hanno proceduto all’esecuzione di due decreti di sequestro anticipato, emessi dal Tribunale di Bari, nei confronti di altrettanti molfettesi, ritenuti “socialmente pericolosi”.

Le indagini patrimoniali, avviate rispettivamente nel 2014 e nel 2015, avevano permesso di accertare la pericolosità sociale dei soggetti, dediti abitualmente ad attività illegali come il traffico di droga, l’estorsione, l’usura nonché il commercio di prodotti con segni falsi e la ricettazione. Reati che avrebbero permesso loro di accumulare ingenti ricchezze, quali aziende, immobili, autovetture e conti correnti per un importo complessivo pari a circa 4 milioni di euro.

 

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
sfiziesapori.it

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here