Vacanze di Natale all’insegna del lavoro per i calciatori e lo staff del Bari, proiettato verso l’ultima d’andata di serie B. Giovedì 28 dicembre, a Carpi, il campionato cadetto arriva al giro di boa e la squadra di Grosso vuole “scollinare” nel modo migliore, dopo il pari agrodolce al San Nicola con il Parma. Dimenticata la sconfitta con il Palermo, comunque, Micai e compagni sono rimasti ai primissimi posti della classifica e sono attualmente la squadra che ha vinto più partite (10), sopperendo così alle 7 sconfitte maturate sinora. Un successo in terra emiliana proietterebbe i Galletti a 36 punti, uno solo meno del Bari di Conte che conquistò la serie A nella stagione 2008-2009.

La squadra, dunque, ha riposato solo quest’oggi dopo essersi allenata sia sabato, sia ieri mattina. Seduta differenziata per Archimede Morleo (lavoro atletico sul campo e terapie), Djavan Anderson (palestra e terapie), Karamoko Cissé (palestra e terapie) e Norbert Gyömbér (palestra e terapie). Domani è prevista una seduta mattutina, alle 11, allo stadio “San Nicola”, stesso programma mercoledì mattina. Entrambi gli allenamenti si svolgeranno a porte chiuse. Poi, giovedì, la trasferta con il Carpi: fischio d’inizio alle 20.30.

Venerdì scorso dirigenti, staff e calciatori del Bari hanno partecipato alla tradizionale Messa di Natale nella Cattedrale di Bari, celebrata da don Franco Lanzolla, e poi alla cena sociale al “Covo dei Saraceni” di Polignano a Mare.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
fieradellevante.it
caricamento...

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here