“Il cane è tuo, il marciapiede è di tutti”. I rioni San Girolamo e Fesca sono stati tappezzati da cartelli contro i padroni sporcaccioni dei cani, che non rimuovono gli escrementi dai marciapiedi. Ormai i residenti hanno avviato una vera e propria battaglia contro alcune persone che stanno trasformando i marciapiedi in letamai. Nei quartieri sono quindi comparsi dei manifesti, affissi sui pali anche del cantiere del waterfront, con i quali si invitano tutti a lasciare pulito il rione. “Lui non può raccoglierla, tu non fare finta di niente”, si legge ancora nel manifestino. E c’è chi ha avviato una “caccia” allo sporcaccione, con l’intento di scovare chi non pulisce e segnalarlo anche alla polizia locale e al sindaco Antonio Decaro.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
SEI UN UTENTE PROFESSIONAL?
SCOPRI LE OFFERTE VODAFONE SU MISURA PER TE
La compilazione del form autorizza il trattamento dei dati inseriti per finalità di contatto commerciale (Regolamento (UE) 2016/679)
TEL. P.I.

caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here