Cabtutela.it
acipocket.it

Duecentocinquanta euro. E’ la cifra con la quale la compagnia aerea Easyjet dovrà risarcire un passeggero pugliese che, dopo aver rinunciato al volo Milano-Bari perché partiva con quattro ore di ritardo, era stato costretto a prendere un altro volo da un diverso aeroporto per arrivare a destinazione in tempo utile. Lo ha stabilito il giudice di pace di Bari che ha condannato la compagnia ad un indennizzo di 250 euro in favore del passeggero accogliendo il ricorso presentato dai legali di Rimborsovoli.it, portale dedicato alla tutela gratuita dei viaggiatori. Il giudice ha così stabilito che la rinuncia al volo da parte del passeggero non costituisce una rinuncia al diritto all’indennizzo. Il passeggero, originario di Trani, aveva prenotato un volo Milano Malpensa-Bari per il giorno 4 aprile 2014 alle ore 7.10, poi decollato alle 11.21. Aveva quindi deciso di rinunciare alla prenotazione e aveva preso un altro volo dall’aeroporto di Genova rivolgendosi al portale Rimborsovoli.it per ottenere un risarcimento del danno in aggiunta al rimborso del biglietto.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui