Cabtutela.it
acipocket.it

Anche se i costruttori di auto dovessero rallentare gli acquisti di impianti di alimentazione per motori diesel, Bosch è pronta ad intervenire sui programmi produttivi per mantenere la piena operatività dello stabilimento di Modugno, alle porte di Bari, dove appunto si fabbricano parti del Common Rail.

Lo ha confermato, a margine della conferenza annuale sui risultati finanziari del colosso tedesco dell’innovazione e dei servizi Rolf Bulander, Ceo della divisione Mobility Solutions di Bosch. “La produttività dello stabilimento di Bari è sostanzialmente stabile – ha detto ad Ansa Bulander – e riteniamo che rimarrà tale anche per l’anno in corso. L’insediamento produttivo italiano rappresenta in eccellenza all’interno del gruppo Bosch testimoniata da numerosi premi ricevuti negli scorsi anni. Intendiamo, come per gli altri stabilimenti europei, garantire un lungo futuro cercando di lavorare sulla flessibilità e innovazione dei processi”.

Il Ceo della divisione Mobility Solutions di Bosch ha anche precisato di non avere particolari preoccupazione sul mercato degli impianti diesel, perché a fronte del calo delle vendite di autovetture alimentate a gasolio in alcuni mercati, “stiamo invece registrando un boom nel settore dei veicoli commerciali, che utilizzano quasi sempre motori identici a quelli delle auto”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui