Oltre 300 studenti con disabilità da tutta la Puglia, accompagnati da 160 docenti e altri 130 studenti “tutor”, hanno festeggiato la giornata di attività sportiva e di cultura paralimpica presso il complesso sportivo “S. Pio”.

L’evento – promosso dal Comitato Italiano Paralimpico Puglia, dall’Ufficio Scolastico Regionale e dall’Assessorato Regionale allo Sport per Tutti – nasce con l’intento di consentire l’attività motoria e i valori di integrazione insieme alla crescita dei ragazzi con disabilità. Numerose le discipline sportive: tiro con l’arco, danza sportiva, lancio del vortex, getto del peso, orienteering “trail-o”, badminton, salto in lungo, 80/100 metri di corsa veloce (come mostrano le foto in basso).

Testimonial dell’iniziativa sono stati Giuseppe Catarinella, ambasciatore dello sport paralimpico e atleta della Nazionale di calcio A5 ciechi e Pietro Rosario Suma, Campione italiano di parabadminton e atleta del gruppo paralimpico della difesa. “Non emarginate i ragazzi nelle ore di educazione fisica anzi bisogna coinvolgerli, grazie alla forza di volontà chiunque può raggiungere i propri obiettivi”, ha detto il barese Catarinella.

 

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here