lapugliativaccina.regione.puglia.it

Il Consiglio regionale della Puglia ha celebrato la “Giornata del disabile”. Un momento di riflessione e di confronto nell’aula consiliare su una realtà fatta di dolore e passione che dal 2003 è dedicato alla conoscenza dei diritti e dei problemi delle persone diversamente abili con l’intento di favorire la piena integrazione nella società.

Nell’occasione il neo eletto garante dei diritti delle persone con disabilità, Giuseppe Tulipani, si è soffermato su progetti di sensibilizzazione e monitoraggio, incontri e giornate speciali per promuovere tutela e rappresentanza, ma soprattutto sul benessere, diritti e dignità delle persone con disabilità.

“La disabilità non è una patologia, ma non per questo – ha affermato il vicepresidente del Consiglio regionale, Peppino Longo – dobbiamo ignorare gli sforzi delle singole famiglie. Non possiamo lasciarle sole a misurarsi con problemi più grandi di loro, a riflettere tristemente sul fatidico ‘cosa sarà dopo di noi. Restano barriere materiali e immateriali da aiutare a scavalcare e, ancora più, da cancellare del tutto. Non possiamo dire di avere fatto il possibile per le disabilità. La parità, l’agibilità totale, la serena normalità devono ancora diventare – ha sostenuto Longo – una realtà per tante e per tanti. Sono ancora in troppi a non essere pienamente garantiti, diciamolo chiaramente in questa Giornata regionale della disabilità 2018”. Tra le proposte avanzate dal garante il progetto di un sito internet, la formulazione della ‘Carta dei diritti del disabilè e la Disability Card, strumento di pari opportunità, con la gratuità nei viaggi in treno e bus, speciali sconti per spettacoli sportivi e musicali, tariffe privilegiate con ristoranti ed alberghi e centri termali convenzionati, lidi e agriturismi.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui